Milan, ecco la proposta di Fassone a Maldini! Ruolo di primo piano offerto all’ex rossonero

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Paolo Maldini

Paolo Maldini

Sono giorni decisivi per mettere a punto il nuovo assetto societario del Milan. Entro la metà di novembre avverrà il tanto atteso closing da parte della cordata cinese che dovrà acquistare il club e già per quella data l’obiettivo è quello di arrivare con tutti, o quasi, i tasselli dirigenziali definiti.  In questo senso ci sarebbero importantissime novità per quanto riguarda la presenza all’interno della dirigenza del Milan della tanto desiderata bandiera, un ex giocatore del Milan che rappresenterebbe una sorta di vincolo di fedeltà da parte della società nei confronti dei colori rossoneri. Secondo alcune indiscrezioni riportate da MilanNews.it l’amministratore delegato in pectore del nuovo Milan Marco Fassone avrebbe incontrato Paolo Maldini per discutere proprio sul possibile coinvolgimento dell’ex capitano del Milan all’interno del nuovo assetto societario del club. Dopo tante vicissitudini vi sarebbe quindi stato l’incontro tra i due e durante questo Fassone ha offerto a Maldini il ruolo di direttore tecnico del club rossonero.  Maldini, sempre secondo quanto raccolto da MilanNews.it, si è preso qualche giorno di riflessione prima di dare la sua risposta definitiva.

Quello di direttore tecnico rappresenta un incarico di assoluta responsabilità che potrebbe ben allinearsi con la voglia di Maldini di ricoprire un ruolo operativo e non meramente “rappresentativo”. Il direttore tecnico, infatti, coordina tutte le varie componenti di carattere tecnico della società: da quella di creare un coeso gruppo di allenatori del settore giovanile, far mettere in pratica le direttive decise dalla società,  trasmettere la tecnica e la metodologia d’allenamento da applicare alle varie squadre ( soprattutto quelle giovanili) oltre ad avere un importante ruolo anche nell’impostazione generale delle strategie di mercato della società. In pratica Paolo Maldini sarebbe il terzo anello di una catena composta da Fassone e Mirabelli che dovrà andare a gestire gli aspetti organizzativi, sportivi e tecnici del nuovo Milan. Marco Fassone spera di chiudere in fretta la questione “bandiera” e spera in una risposta positiva da parte di Paolo Maldini. L’ex difensore rossonero è il preferito anche tra i tifosi del Milan che da tempo chiedono a gran voce un ritorno nella società di cui è stato fedele bandiera per tantissimi anni proprio di Maldini
  •   
  •  
  •  
  •