Napoli v Roma: probabili formazioni (aggiornamenti 15.10.16)

Pubblicato il autore: Francesco Saverio Simonetti Segui
L'ultimo incontro tra le due squadre è terminato 1 a 0 con il gol al '90 di Nainggolan (Roma v Napoli, 24 Aprile). Il belga, partirà dalla panchina domani.

L’ultimo incontro tra le due squadre è terminato 1 a 0 con il gol al ’90 di Nainggolan (Roma v Napoli, 24 Aprile). Il belga partirà dalla panchina domani.

Il match clou dell’ottava giornata di campionato, che riparte dopo la sosta delle nazionali, è sicuramente quello apre le danze, in un inusuale anticipo delle 3. Napoli v Roma.

In casa il Napoli è pressapoco imbattibile. La Roma non vince al San Paolo dal 2011 (18 Dicembre, Napoli 1 – 3 Roma).

Entrambe giocano per vincere e rimanere aggrappate alla Juventus. Senza retoriche, si tratta già di un incontro decisivo. Il pareggio, infatti, non serve a nessuna delle due, e porterebbe la Juventus, impegnata contro l’Udinese dell’ex Del Neri, a un potenziale +6 sul Napoli e +7 sulla Roma (in caso di pareggio).

La Roma è reduce dalla convincente vittoria in casa, contro l’Inter, in cui la novità è stata rappresentata da Florenzi, incursore alle spalle di Dzeko; mentre il Napoli viene dalla dolorosa sconfitta in casa dell’Atalanta, punita dal gol lampo di Petagna, incapace di reagire e sfatare quelli che sono due tabù della storia recente partenopea: gli orobici, e Gasperini.

Il Napoli si presenta alla sfida v Roma con molte ferite da leccarsi, inflitte dalla sosta per la nazionali. Inutile sottolineare quanto sia stato scioccante, in casa Napoli, l’infortunio di Milik. Il polacco, infortunatosi contro la Danimarca l’8 ottobre, ritornerà disponibile solo tra Gennaio e Febbraio.

Sarri si affiderà a Gabbiadini? Per il match v Roma sembra proprio di sì, mentre per il futuro (già v Besiktas) è pronta l’ipotesi Mertens: il belga partirà, comunque, dalla panchina domani.

Sarri, oltre a Milik, dovrà fare a meno di Albiol, che non si è ancora ripreso dal risentimento muscolare v Benfica. Lo spagnolo, però, è rientrato in gruppo e potrebbe essere portato in panchina. Analogo discorso per Chiriches e Tonelli, tornati a pieno regime (forse queste, una delle poche note liete della pausa).

Spalletti, invece, continuerà a convivere con l’emergenza in difesa, e potrebbe convocare qualche ragazzo dalla primavera per allungare la panchina. Mario Rui e Vermaelen, infatti, hanno prenotato l’infermeria, Rudiger, invece, è tornato in gruppo, ma la convocazione risulterebbe eccessivamente prematura. Il tedesco, comunque, ritorna dopo l’infortunio ai legamenti crociati che in estate gli ha fatto saltare gli europei. Il suo è un recupero lampo, e il merito è del dottor Mariani, lo stesso che ha operato Milik, e per cui è stato seguito lo stesso piano di recupero. Che sia di buon auspicio?

Il tecnico toscano della Roma, dunque, avrà solo un dubbio da sciogliere, ed è di natura tecnico-tattica, ma sembra intenzionato a riproporre l’11 iniziale che ha affrontato l’Inter.

Probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Gabbiadini, Insigne. Allenatore: Sarri.

A disposzione: Rafael, Sepe; Strinic, Maggio, Chiriches, Albiol, Tonelli; Giaccherini, Zielinski, Rog, Diawara; Mertens.
Altri: Lasicki, R. Insigne.
Infortunati: El Kaddouri, Milik.

Roma (4-2-3-1): Szczęsny, Bruno Peres, Manolas, Fazio, Juan Jesus; De Rossi, Strootman; Salah, Florenzi, Perotti; Dzeko. Allenatore: Spalletti.

A disposizione: Lobont, Allison; Seck, Emerson; Nainggolan, Paredes, Gerson; Iturbe, Totti, El Shaarawy.
Altri: De Santis, Marchizza, Tumminello, Romagnoli, Soleri, Crisanto, Nura (qualcuno sarà aggregato in panchina).
Infortunati: Rudiger (rientrato in gruppo), Vermaelen, Mario Rui.

Aggiornamenti (15.10.16)

Si allunga la lista infortunati per la Roma, Bruno Peres e Strootman sono stati lasciati a casa per problemi fisici.

Tutto confermato per il Napoli.

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Gabbiadini, Insigne. Allenatore: Sarri.

Roma (4-2-3-1): Szczesny, Florenzi, Manolas, Fazio, Juan Jesus; De Rossi, Paredes; Salah, Nainggolan, Perotti; Dzeko. Allenatore: Spalletti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,