Primo gol nerazzurro per Gabigol! Il brasiliano decisivo nella vittoria contro il Lugano

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
279997-800Seduta di allenamento con partitella oggi per l’Inter che alla Pinetina è scesa in campo affrontando la formazione svizzera del Lugano. Gli occhi ( pochi quelli presenti vista la decisione della società nerazzurra di disputare la seduta a porte chiuse) erano tutti per l’attaccante brasiliano Gabigol, chiamato alla prima volta da titolare con la maglia nerazzurra. Certo si è trattato sempre di un’amichevole e di un contesto che merita altre prove d’appello ma la prestazione del brasiliano è piaciuta allo staff interista.
a decidere l’incontro grazie alla trasformazione di un calcio di rigore conquistato da Palacio.
L’amichevole contro il Lucata ha dato la possibilità al tecnico nerazzurro Frank De Boer di testare i nuovi arrivati e dare spazio ai giovani del vivaio. Infatti la formazione nerazzurra si è presentata al via con numerose defezioni visti gli impegni nazionali di molti giocatori della rosa dell’Inter.  Grande attenzione ha destato la prestazione di Gabigol, schierato nel tridente d’attacco con Palacio  e Biabany. Nessun minuto concesso dal tecnico De Boer, invece, alla coppia Gabigol – Icardi, con l’argentino entrato in campo soltanto nel secondo tempo.  Gabigol ha messo a segno la rete del definitivo 1 a 0 al 20esimo del primo tempo realizzando il calcio di rigore concesso per atterramento di Palacio in aria di rigore.  Nel mezzo una prestazione non eccelsa dell’Inter che ha faticato a creare azioni pericolose dalle parti del portiere svizzero. Nella ripresa la girandola di sostituzioni, con l’ingresso in campo di numerosi giovani del vivaio, ha fatto scemare l’intensità del match che si è trascinato sull’uno a zero fino alla fine.L’Inter è scesa in campo con questa formazione: Carrizo; Yao, Ranocchia, D’Ambrosio, Santon; Kondogbia, Melo, Gnoukouri; Biabiany, Palacio, Barbosa. Nella ripresa sono entrati Andreolli ( prima partita “ufficiale” per lui dopo il grave infortunio), Icardi, Medel, Zonta, Lombardoni e N’Diaye.
L’obiettivo del tecnico dell’Inter Frank De Boer è quello di sfruttare la sosta per gli impegni delle Nazionali per consentire all’attaccante brasiliano di entrare a pieno nei meccanismi della squadra ed essere così pronto nel caso in cui l’allenatore nerazzurro dovesse chiamarlo in causa, concedendogli maggiori spazi rispetto a quelli della prima partita contro il Bologna, sin dalla ripresa del campionato.
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,