Retroscena Higuain, De Laurentis: “Ora vi svelo un segreto”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

De Laurentis

Il Napoli non ha ancora mandato giù la cessione alla Juventus del suo ormai ex attaccante argentino Gonzalo Higuain e il conseguente atteggiamento tenuto dal proprio tesserato, durante la sessione estiva del calciomercato. Infatti, in una delle recenti conferenze stampa, proprio Aurelio De Laurentis ha riaffrontato il tema dell’argentino rivelando quello che può, per lui, considerarsi un vero e proprio segreto: “Al Real Madrid non era una stella. Poi quando lo diventi, crei disagio nei tuoi compagni che si sentono obbligati a dover giocare per te. Poi non è bello fare gesti contro i tuoi compagni se sbagliano: il calcio è un gioco di squadra. Io non lo avrei mandato via, avevamo quasi l’accordo per il rinnovo, poi sono scomparsi, silenzio totale. Verso febbraio o marzo è arrivato il fratello e ha detto: “Higuain non vuole giocare al Napoli perché non ci sono giocatori importanti”. Ma cosa significa? Poi ha detto una cosa che non voglio riferire, altrimenti si creano problemi, si finisce in tribunale e provocherei anche un dissapore all’interno della mia squadra, quindi mi sono detto, vabbè i divorzi accadono”.
Infine una dichiarazione al veleno: “Se Higuain avesse letto la storia di Napoli, avrebbe anche appreso che Napoli è stata l’unica città a liberarsi da sola dai nazisti, prima dell’arrivo degli americani. Questo popolo lo si può tradire se non si ha vergogna, ma non prendere per il culo”.
  •   
  •  
  •  
  •