Sabato maledetto dagli undici metri: 6 rigori sbagliati su 10

Pubblicato il autore: Antonio Orlando Segui

Terminata la sosta per le qualificazioni mondiali, sono ricominciati i campionati. E come ogni sabato calcistico che si rispetti, non sono mancate le emozioni su ogni campo europeo. Dalla Serie A alla Bundesliga, passando dalla Premier, si sono disputati 16 match avvincenti. Non è stato un sabato come tutti, poiché, come in altri pochissimi weekend che si ricordino, sono stati assegnati ben 10 tiri dal dischetto e 6 di questi sono stati miseramente falliti. La maledizione dei rigori incombe su questo sabato calcistico appena terminato e cambia le sorti di numerosi match. Nessun rigore assegnato, invece, in Ligue 1 e in Liga spagnola. Andiamo a vedere i singoli episodi.

Borussia Mönchengladbach – Amburgo 0-0

Disastrosa la prestazione del Gladbach che davanti ai suoi tifosi ottiene un solo punto pur avendo dominato l’intero match. Perché? Perché i padroni di casa sono riusciti a fallire non uno, ma due tiri rigori, mancando, quindi, la possibilità di ottenere l’intero bottino. Al 26’ André Hahn spreca la prima occasione indirizzando in modo troppo timido il pallone verso l’angolino basso a sinistra; facile intuire per l’estremo difensore. Al 61’ a presentarsi dal dischetto è Lars Stindl: identica sorte; questa volta è la traversa a negare la gioia del gol. Si interrompe per il Borussia la striscia di vittorie consecutive casalinghe (10).

Manchester City – Everton 1-1

Passo falso del City che si fa raggiungere in vetta alla classifica dall’Arsenal a causa del pareggio rimediato in casa contro l’undici guidato da Lukaku. Anche stavolta i protagonisti sono i portieri, in particolare Stekelenburg dell’Everton, che diventa l’eroe di giornata e salva i suoi dalla sconfitta parando ben due rigori ai due bomber del City.  Al 43’ Kevin De Bruyne indirizza il tiro nell’angolino in basso a destra, ma il portiere è vigile e devia in scioltezza. In svantaggio di una rete, il City ci riprova dagli undici metri al 70’ con Sergio Agüero. Splendido, però, il tuffo di Stekelenburg che indovina l’angolo e nega nuovamente il gol ai padroni di casa che poi pareggiano su azione.

Crystal Palace – West Ham 0-1

Sempre in Premier League, sempre ieri si è svolto un altro match fondamentale per la classifica del West Ham che, grazie ai tre punti ottenuti in trasferta, si allontana dalla zona rossa. Brava e fortunata la formazione di Antonio e compagni perché i padroni di casa hanno fallito il penalty che avrebbe potuto cambiare le sorti. Nel primo minuto di recupero del primo tempo, Christian Benteke ha calciato dagli undici metri un tiro completamente fuori bersaglio sulla destra. Occasione sciupata e prestazione compromessa per l’intera durata del match per l’attaccante del Palace.

Pescara – Sampdoria 1-1

Partita ricca di occasioni da entrambe le parti, motivo per cui il risultato è rimasto in bilico fino al triplice fischio. Al 50’ Caprari del Pescara avrebbe potuto cambiare le sorti del match portando in vantaggio i suoi, ma si lascia immobilizzare da Viviano. Battuta centrale, facile da ribattere. Ancora un errore dagli undici metri per il Pescara che non riesce a trovare i tre punti in casa in Serie A pur essendoci andata vicina in molteplici occasioni.

Sempre in Serie A la spunta, invece, dagli undici metri l’attaccante della Juve Paulo Dybala che ha siglato il 2-1 definitivo dei bianconeri contro l’Udinese proprio dal dischetto. Rigore realizzato in Premier anche dal Bournemouth che ha esagerato dilagando 6-1 contro l’Hull City; mentre in Bundesliga Colonia ed Hoffenheim superano rispettivamente Ingolstadt e Friburgo col risultato di 2-1 e ottengono i tre punti proprio grazie al penalty messo a segno.

 

  •   
  •  
  •  
  •