100 gol di Quagliarella: il primo fu con Giampaolo (VIDEO)

Pubblicato il autore: marco benvenuto

100 gol di Quagliarella

Con quello siglato contro il  Sassuolo fanno 100 e per Fabio Quagliarella si aprono le porte dei “centenari”. Lui è quarto, tra cotanto senno, visto che a sopravanzarlo sono Totti (250), Gilardino (188) e Cassano (113) tra i goleador a tre cifre ancora in attività.Una vita calcistica all’insegna del gol con un particolare che, forse nella concitazione del momento sarà sfuggito ad entrambi i protagonisti, l’uno a pochi metri dall’altro. Fabio Quagliarella ha segnato il primo gol il serie A, ed il centesimo, sempre con lo stesso allenatore: Marco Giampaolo.
Del gol con il Sassuolo , è presto detto perché è cronaca di queste ore. Che ne dite, invece, del primo dei 100 gol di Quagliarella ? Era il 23 dicembre 2005 e, contro il Treviso, il guaglione di Castellamare di Stabia, segnò alla sua maniera, con un tiro da fuori: quella giocata “improbabile”,  che ne ha poi caratterizzato gran parte della carriera.
Bene, nei fotogrammi successivi al gol e all’esultanza di Fabio Quagliarella, nel servizio di Italia 1, si vede anche quella di Marco Giampaolo. L’attuale tecnico della Sampdoria era l’allenatore di fatto  di quell’Ascoli che raggiunse la salvezza nella stagione 2005/2006, anche se quello  ufficiale era  Massimo Silva: indimenticato bomber bianconero. Giampaolo, infatti, dopo la gavetta a Pescara, Giulianova e Treviso come osservatore e vice, divenne allenatore dei bianconeri nella stagione 2004 ma non aveva il patentino di allenatore di prima categoria. Non a caso, al termine della stagione 2005/2006, venne squalificato dalla Commissione  Disciplinare per due mesi.
In quell’Ascoli, Quagliarella si ritagliò un suo spazio di 33 gare e tre reti. Tra  queste, la seconda in carriera, la riservò  alla Sampdoria: il 19 febbraio 2006 quando l’Ascoli sbancò il Ferraris. Al minuto 56 timbrò lui, poi pareggiò Volpi e la rete di Budan , a pochi minuti dal termine, regalò il successo agli ospiti. Un percorso che ha attraversato la Sampdoria in due occasioni con, fin qui, 72 presenze e 21 reti. Non solo i 100 gol di Quagliarella, ma anche   24 partite in azzurro con 6 centri ed i palcoscenici di Udine, Napoli e Torino sotto le due bandiere tanto per dirne alcune e 343 presenze nel calcio che conta.
Le carriere di Quagliarella e Giampaolo, poi si divisero per poi riunirsi in questa stagione dove, all’inizio,  hanno dovuto condividere non pochi travagli. Tuttavia Giampaolo non ha mai dubitato del suo bomber, mandandolo in campo in tutte le 13 occasioni e venendone ripagato con quattro reti ed una totale dedizione alla causa. Di certo negli occhi dei due, brilla il gol contro il Sassuolo ma, non è escluso neppure che appena si incontreranno al campo di  Bogliasco non scatti il fatidico: “Ti ricordi..?”.

https://youtu.be/9Pkru4OwuSg

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Colpo salvezza per la Sampdoria? Ufficiale il centrocampista ex Bayern Monaco