Alessandro Florenzi: “Un sogno il nuovo stadio. Giocarci con la fascia da capitano? Chissà…”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui
FLORENZI-CAPITANO-A-FINE-PARTITA-FIORENTINA-ROMA-1

Alessandro Florenzi, il recupero dall’infortunio procede bene, ma per rivederlo in campo ci vorrà ancora del tempo

Inizia la settimana che porterà la Roma ad affrontare in trasferta l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Nel frattempo, nella mattinata di oggi si è svolta la presentazione dello Studio di Impatto Economico e Sociale di quello che potrà essere il nuovo Stadio dei giallorossi. Durante l’evento, è intervenuto Alessandro Florenzi, tutt’ora impegnato nella riabilitazione per l’infortunio patito al ginocchio. Il giocatore della Roma si è dimostrato molto entusiasta al pensiero di poter giocare un domani nel nuovo stadio, magari con la fascia da capitano: “Sarà tanta l’emozione nel giocare nel nuovo stadio della Roma, spero che le istituzioni portino a termine il tutto. Io sto bene, stiamo seguendo un programma e ci vorrà il tempo che ci vorrà, non contiamo i giorni. Obiettivo giocare nel nuovo stadio da capitano? Non so, Totti ha meno possibilità, forse De Rossi ce la potrebbe fare, sarebbe una bella cosa per lui e per Roma. Pensiamo a costruirlo, poi ci penseremo. Tifosi? Averli vicini cambia proprio lo scenario della partita, l’ho provato sulla mia pelle in altri stadi, si sentono di più. Penso anche che possano portare punti in più, ti danno quel qualcosa in più, quando ti sono vicini ti incitano maggiormente e dentro di te c’è quella cosa in più che ti fa fare un metro in più e gli avversari hanno pure più timore“.

Leggi anche:  VIDEO | "In testa con i giovani": Atalanta-Verona 3-0 2000/2001
  •   
  •  
  •  
  •