Barriere Olimpico, il M5S ha la soluzione: al posto delle vetrate nastri colorati

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Barriere Stadio Olimpico: il Movimento 5 Stelle propone una soluzione particolare per andare incontro ai tifosi

barriere olimpicoProposta curiosa del Movimento 5 Stelle per il problema Barriere Olimpico. Il presidente della commissione Sport al Comune Angelo Diario propone di sostituire le barriere, alte due metri e venti, con dei nastri colorati. Questa, secondo il Movimento 5 Stelle, è la soluzione più plausibile per sistemare le cose, in quanto garantirebbe l’applicazione delle misure di sicurezza provando comunque ad andare incontro alle richieste dei tifosi, come spiegato dallo stesso Diario. La commissione ha convocato per questa mattina una seduta ufficiale, aperta ai due club capitolini, ai tifosi di Roma e Lazio, al Coni (che ha già dato forfait) e ovviamente alla Questura, alla quale è indirizzata questa idea. Diario ha spiegato che l’idea sarà di difficile realizzazione per l’immediato, ma che magari tra sei mesi le cose potrebbero cambiare drasticamente. “Creare una mediazione tra le tifoserie, che sono anche cittadini, e le istituzioni che devono garantire la sicurezza nei luoghi pubblici“, questa è la base del discorso e della proposta del presidente della Commissione Sport. La divisione delle curve con dei nastri colorati, però, sembra un’idea piuttosto utopistica.

Leggi anche:  Lazio, Inzaghi in conferenza: "Squadra tosta, ma pensiamo a vincere"

Barriere Olimpico, la vera soluzione è la rimozione delle vetrate

A dirla tutta la vera soluzione per riportare i tifosi allo stadio sarebbe la rimozione totale delle vetrate nelle due curve. Inoltre andrebbero fermate le migliaia di restrizioni alle quali i tifosi di Roma e Lazio (quei pochi che vanno ancora all’Olimpico) vengono sottoposti ogni domenica, a partire dalle assurde multe per il cambio posto. Un mese fa circa Malagò aveva parlato di soluzioni imminenti per risolvere alla radice il problema. Da quel giorno sono circolate soltanto voci sulla probabile rimozione delle barriere Olimpico in occasione della partita di rugby Italia-Nuova Zelanda. Ovviamente non è successo niente: le barriere sono rimaste al loro posto. Quando verrà risolto tutto? Purtroppo non si sa. Quel che è certo è che i tifosi delle due squadre della Capitale meritano chiarezza, rispetto e fatti concreti per risolvere definitivamente il problema e tornare a colorare i rispettivi settori.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,