Calcio, Italia-Germania: le probabili formazioni e l’occasione di una rivincita

Pubblicato il autore: Simone Satragno Segui

italia-germania-cityrumors
Si terrà allo stadio Giuseppe Meazza di Milano la blasonata partita amichevole che vedrà di fronte Italia e Germania, in programma per martedì 15 novembre 2016 alle ore 20:45. Gli azzurri di Giampiero Ventura arrivano dallo scoppiettante (ma neanche troppo) 0-4 rifilato nella gara di sabato sera al Liechtenstein, nella partita utile per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018. La vittoria è stata importante, ma avrebbe dovuto essere ancor più tonda per recuperare nella differenza reti. Il girone degli azzurri vede infatti al comando della classifica del girone l’Italia assieme alla Spagna, che però ha finora segnata di più e subito di meno. Ma tornando alla sfida contro i tedeschi, l’ultimo precedente è ovviamente da dimenticare per l’Italia. L’allora nazionale guidata in panchina da Antonio Conte ha visto infrangere i propri sogni europei per colpa della lotteria dagli 11 metri: la partita, valida per i quarti di finale di Francia 2016 e tenutasi lo scorso 2 luglio, se l’aggiudicarono i teutonici proprio ai calci di rigore, dopo che l’incontro si era concluso in parità nei tempi regolamentari. Di quella partita si ricordano ancora i rigori maledetti di Simone Zaza e Graziano Pellè. Un’occasione di rivalsa e di rivincita (almeno idealmente), dunque, per gli italiani del nuovo ct azzurro.

Leggi anche:  Morte Maradona, la dedica di Papu Gomez: "Oggi è morto il calcio"

In ogni caso sarà un test molto importante, anche se si tratta ovviamente soltanto di un’amichevole. In fondo le partite di queste due Nazionali non sono mai state affrontate alla leggere dai giocatori di entrambi gli schieramenti e sarà così anche allo stadio Meazza, che solo cinque giorni dopo vivrà l’emozione del derby Milan-Inter.

Le probabili formazioni

Dopo il successo del modulo 4-2-4 utilizzato da Giampiero Ventura, da sempre un fautore del 3-5-2 già ai tempi del Torino, è possibile che il CT della Nazionale italiana voglia riproporre lo stesso schema. Ancora in campo Candreva, Immobile e Belotti, autori dei quattro gol rifilati alla Nazionale del Liechtenstein nella partita di sabato sera. Nelle ultime ore però stanno riprendendo quota il 4-3-3, ma anche il 3-5-2, come già detto, molto caro al nostro mister. La difesa a 3 potrebbe però essere un azzardo, visto che sia Chiellini che Barzagli sono fuori, anche se Romagnoli ha finora sempre ben figurato in azzurro, sia in una difesa a tre, che a quattro. Per quanto riguarda invece i tedeschi di Loew, si profila il collaudato 4-2-3-1, con Gotze utilizzato come unica punta e supportato dal tridente Muller-Ozil-Draxler. Presente in campo anche lo juventuino Khedira a centrocampo (a segno nella prima marcatura anche nella gara contro il San Marino), che ritroverà per l’occasione, come avversari, Gigi Buffon e Leonardo Bonucci.

Leggi anche:  Champions League, Lazio-Zenit 3-1: Immobile show, ipoteca sugli ottavi

Ecco le probabili formazioni riguardanti la gara di martedì sera, 15 novembre 2016, alle ore 20:45, presso lo Stadio Giuseppe Meazza di MIlano. La gara a San Siro potrebbe registrare un grande numero di tifosi sugli spalti, curiosi di vedere i propri beniamini in una gara dal sapore particolare, nonostante sia soltanto un’amichevole e non abbia nessun valore calcistico.

Italia (4-2-4): Buffon; De Sciglio, Rugani, Bonucci, Antonelli; De Rossi, Verratti; Candreva, Immobile, Belotti, Insigne. Allenatore: Ventura.

Germania (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Hummels, Boateng, Hector; Khedira, Kroos; Muller, Ozil, Draxler; Gotze. Allenatore: Loew.

  •   
  •  
  •  
  •