ULTIME cessione Milan, closing entro 20 giorni. Berlusconi sarà presidente onorario?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

ULTIME cessione Milan, closing sempre più vicino con la Sino-Europe Sport pronta a subentrare alla trentennale presidenza di Berlusconi

Berlusconi

ULTIME cessione Milan, closing sempre più vicino

ULTIME cessione Milan, closing ad un passo, ora lo si può dire forte e chiaro con la società di Via Aldo Rossi che dopo 30 gloriosi anni della gestione Berlusconi sta per passare nelle mani della cordata cinese della Sino-Europe Sports. Un chiaro passo verso lo storico giorno lo ha fatto anche Marco Fassone il quale nei giorni scorsi è volato in Cina per conoscere meglio i nuovi investitori e trovare ulteriori sponsor che garantirebbero una maggiore liquidità per la prossima campagna acquisti dunque, ora si attende solo la lista definitiva dei componenti della cordata cinese e chiaramente il closing.

Leggi anche:  Le probabili formazioni di Inter-Real Madrid: Zidane in totale emergenza, Conte lancia Eriksen?

ULTIME cessione Milan, closing entro fine novembre e Berlusconi presidente onorario

Come riferito dall’edizione odierna de Il Giornale, il closing per il passaggio del Milan ai cinesi avverrà tra il 20 e il 25 novembre, in pratica, a cavallo dell’attesissimo derby di Milano anche se tutte le decisioni sono state già prese in quanto il consiglio di amministrazione sarà composto da 9 membri mentre la presidenza onoraria sarà affidata a Silvio Berlusconi che, almeno per il momento, resterà ancorato anche al nuovo Milan.
Per quanto riguarda l’organigramma societario si sa, invece, che il vicepresidente sarà cinese poi, come già noto, Marco Fassone sarà il nuovo amministratore delegato e Massimiliano Mirabelli il futuro direttore tecnico, con i due già all’opera per non farsi trovare impreparati a firme avvenute e dunque alle prese con la campagna acquisti di gennaio quando Montella potrebbe avere a disposizione rinforzi importanti per affrontare al meglio la seconda parte di stagione.
Le novità del Milan cinese, però, non si fermano qui perché a breve saranno affrontate anche le tematiche della quotazione in Borsa e il nuovo stadio di proprietà, progetto già in cantiere ma al momento accantonato.

  •   
  •  
  •  
  •