Closing Milan, per i piccoli azionisti rossoneri si tratta di un “disgustoso teatrino”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
Closing Milan, dura presa di posizione dell'APA

Closing Milan, dura presa di posizione dell’APA

Continua a tenere banco la vicenda relativa al closing Milan  ed al futuro passaggio della società nelle mani della cordata cinese che dovrebbe acquisire il controllo del club rossonero. Dopo le nuove dichiarazioni di Silvio Berlusconi, negli ultimi giorni protagonista di diverse personali valutazioni sull’operazione e sull’attendibilità del gruppo che dovrebbe prelevare il Milan, ad uscire allo scoperto, in termini molto polemici, è stata una “piccola” ma importante parte della società rossonera, i piccoli azionisti. Per bocca del loro vice presidente, l’avvocato Giuseppe La Scala,  è arrivata una netta condanna dell’atteggiamento tenuto dalle parti in causa nei confronti dei tifosi rossoneri.
Closing Milan – Le dichiarazioni di La Scala a  allsoccernewsit.com: “Di fronte a questo disgustoso teatrino, io mi rifiuto di sparare previsioni senza capire chi ci sta prendendo in giro. Il modo con cui Fininvest e Berlusconi da una parte e la cordata cinese dall’altra informano l’opinione pubblica e i tifosi milanisti è vergognoso e denota l’assoluta mancanza di rispetto per le speranze e le legittime aspettative dei supporter rossoneri. In assemblea chiederò conto di tutto ciò al socio di maggioranza e agli amministratori per quanto di loro competenza con riguardo alla tutela dei diritti del Milan. Si scordino di sperare che l’assemblea dei soci si trasformi in una festicciola”.

Leggi anche:  Zaniolo torna all'Inter?

Per quanto riguarda le ultime notizie ufficiali sul closing Milan non ci sono ulteriori novità rispetto a quelle di sabato scorso, quando Silvio Berlusconi ha confermato le difficoltà della cordata cinese nell’ottenere le autorizzazioni necessarie per il trasferimento dei fondi ed ha aperto al possibile spostamento dell’operazione al massimo entro fine gennaio rispetto al termine del 13 dicembre.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: