Closing Milan, slitta tutto a dicembre? E Berlusconi potrebbe restare…

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Closing Milan, slitta a dicembre l'operazione

Closing Milan, slitta a dicembre l’operazione

 

Closing Milan ancora nessuna certezza su quando avverrà il passaggio della società sotto il controllo della cordata cinese. I tempi prospettati qualche mese fa sembrano dover slittare di almeno due settimane ed il closing dovrebbe avvenire soltanto a dicembre. Closing Milan – Non avveràà più il 20 novembre la tanto attesa cessione delle quote di maggioranza del Milan da Fininvest alla cordata di investitori cinesi, rappresentata dal fondo Sino Europe. I tempi previsti non verranno rispettati ed oggi la Reuters, che cita fonti qualificate, ha definito le nuove possibili scadenze del closing Milan. Slitta anche la comunicazione dei nomi degli investitori che daranno vita all’operazione.  Secondo quando riferisce la Reuters, la data definitiva dovrebbe essere il 3 dicembre, fra poco meno di un mese.  L’ufficialità della cessione, però, potrebbe essere data qualche giorno prima, il 23 novembre. Secondo indiscrezioni la cordata cinese avrebbe offerto a Silvio Berlusconi la presidenza onoraria della società ma l’attuale presidente del Milan non avrebbe ancora deciso se accettare o meno.
Il closing Milan sarà un’operazione complessiva da 740 milioni di euro. Tanto in agosto era stato valutato da Silvio Berlusconi il club rossonero ( inclusi i 220 milioni di debiti). Il fondo cinese ha già versato 100 milioni di euro e quindi per completare l’operazione dovranno essere versati i rimanenti 640 milioni di euro.

Leggi anche:  Milan su Thauvin, Maldini: "Giocatore che va seguito, economicamente interessante"
  •   
  •  
  •  
  •