Copa del Rey, Sedicesimi di Finale d’andata: bene il Valencia. Oggi e domani le restanti partite

Pubblicato il autore: Domenico Nocera Segui

coppa-del-re-spagna-logo
Nell’ambito delle coppe Nazionali in questa tre giorni infrasettimanale tra martedì 29 novembre e giovedi 1 dicembre, parallelamente al quarto turno preliminare di Coppa Italia, si stanno disputando i Sedicesimi di Finale d’andata della Coppa del Re.

Tre giorni di appuntamenti in orario serale divisi praticamente ogni angolo della Spagna. S’è iniziato a giocare ieri con le prime quattro partite, si proseguirà oggi con altre ben otto partite e si concluderà domani con le restanti quattro.

Come da pronostico è andata bene al Valencia che è partito subito sprint con la rete di El Haddadi al 3° minuto di gioco. Il raddoppio degli ospiti è arrivato al 25° con la marcatura di Medran (come nel primo goal su assist di Montoya). I padroni di casa accorciano poi le distanze al 59° con Machis ma al 90° Bakkali ristabilisce comunque le due reti di vantaggio, scacciando gli spettri di una possibile beffa finale.

Leggi anche:  Fiorentina-Inter: quella volta che....Borgonovo decide la gara a tempo scaduto

Beffa riuscita invece all’Eibar che passato in vantaggio con Bebe al 2° minuto e raggiunto al 62° da Viguera, si impone fuori casa all’89°  sullo Sporting Gijon con la rete di Pena.

Vittoria interna per il Betis Siviglia che si impone per 1-0 sul Deportivo La Coruña con il goal di Sanabria al 19° minuto. Unico pareggio della serata arriva da Alcoron Espanyol con il vantaggio dei padroni di casa al 51° firmato da Gimenez e il definitivo 1-1 ospite realizzato da Antonio Reyes.

Così in sintesi tutti i risultati finali della prima serata dei sedicesimi di Copa del Rey:

MARTEDI’ 29 NOVEMBRE
Leganes 1-3 Valencia (ore 20:00)
Alcoron 1-1 Espanyol (ore 21:00)
Sporting Gijon 1-2 Eibar (ore 21:00)
Betis 1-0 Deportivo La Coruna (ore 22:00)

Il calendario delle restanti dodici partite è invece così suddiviso:

Leggi anche:  Mondo del calcio in lutto: morto il campione Romano Fogli

MERCOLEDI’ 30 NOVEMBRE
C.D. Toledo – Villareal (ore 19:00)
Formentera – Siviglia (ore 19:00)
Real Madrid – Cultural Leonesa (ore 19:00)
Guijuelo – Atletico Madrid (ore 21:00)
Ucam Murcia – Celta Vigo (ore 21:00)
Cordoba – Malaga (ore 21:00)
Granada – Osasuna (ore 21:00)
Hercules – Barcellona (ore 22:00)

GIOVEDI’ 1 DICEMBRE
Vallaloid – Real Sociedad (ore 20:00)
Huesca – Deportiva Las Palmas (ore 21:00)
Gimnastic De Tarragona – Alavés (ore 21:00)
Racing Santader – Athletic Club de Bilbao (ore 22:00)

Da precisare che Real MadridCultural Leonesa sarà valida come sedicesimo di finale di ritorno, poichè l’andata è stata anticipata dalla Federazione spagnola al 26 ottobre (finì 7-1 per il Real) in virtù degli impegni dei blancos in Coppa del Mondo per Club FIFA che si terrà a dicembre in Giappone. Tutte le altre saranno invece partite d’andata e il match di ritorno si disputerà nel mese di dicembre (probabilmente nello stesso periodo della Coppa del Mondo club, vale a dire nella settimana tra il 12 e il 18).

Leggi anche:  Mondo del calcio in lutto: morto il campione Romano Fogli

Ricordiamo che a differenza di quanto accade in Italia, dove le teste di Serie iniziano a giocare solo a un certo punto del tabellone presorteggiato a luglio, in Spagna non vi sono convenzioni: le squadre di tutti i campionati ammessi alla competizione iniziano dunque entro il turno delle 32 (anzichè agli ottavi come in Coppa Italia dove entrano ben 8 squadre su 16), comprese le quattro qualificate direttamente in Champions League ovvero Barcellona, Real Madrid, Atletico Madrid e Siviglia (vincitore dell’Europa League per il terzo anno di fila). Inoltre le partite si svolgono, come già detto, in gare di andata e ritorno.

  •   
  •  
  •  
  •