Eccellenza Marche, si accende la lotta in zona playoff e intanto il Fabriano scappa

Pubblicato il autore: Giovanni Romagnoli

eccellenza marcheIl campionato di Eccellenza Marche manda in archivio la 13^ giornata e si avvicina a grandi passi al giro di boa.

Ancora due turni dunque e si inizieranno a fare i primi seri calcoli. Soltanto quando tutti avranno giocato con tutti il quadro sarà più chiaro. Certo è però che di indicazioni il campionato inizia a darne e giornata dopo giornata trovano sempre più conferme.

Tra queste, le due più evidenti, le vediamo in testa e in coda. Già perché se fino a poche settimane sembrava certezza solo l’ultimo posto della Folgore Veregra, l’accelerata del Fabriano Cerreto, pur non chiudendo nessun gioco in vetta, ha comunque dato una seria spallata alla concorrenza.
Le inseguitrici tra l’altro, più che pensare ai cartai, sembrano impegnate in un’aspra contesa per un posto nella griglia playoff. Sono diverse infatti a contendersi le piazze d’onore e in un fazzoletto troviamo tante squadre (cinque in 3 punti).
E i risultati di giornata altro non hanno fatto se non il gioco proprio del Fabriano Cerreto. Il successo degli uomini di Spuri Forotti sul Loreto (1-2) li ha infatti lanciati a 5 punti di vantaggio sulle seconde (oltretutto anche con una gara da recuperare), mentre dietro, pur vincendo quasi tutti, si sono tolti punti a vicenda. Il successo della Sangiustese sul Porto d’Ascoli (1-0) ha sì aumentato i crediti della squadra di Mirko Cudini, ma ha altresì fermato gli stessi sambenedettesi, ancora secondi, ma ora inghiottiti dalle inseguitrici.
Seconda piazza che il Porto d’Ascoli condivide nuovamente con l’Atletico Gallo, bravo a far valere il fattore campo (2-1) sulla sempre più pericolante Urbania, ora penultima in solitario.
Subito dietro, ad un punto, la Sangiustese che nelle ultime 9 giornate ha subito un solo gol, messo a segno dalla matricola terribile Marina che, grazie al facile successo sulla Folgore Veregra (4-0) continua sorprendentemente la sua marcia ad alta quota.

A contendersi la 5^ piazza con i rivieraschi c’è la Biagio Nazzaro Chiaravalle, che corsara (1-0) ha espugnato con fatica il campo della Pergolese. Per la Volante occasione di riscatto già mercoledì quando, a campi invertiti, Biagio e Pergolese giocheranno la gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia (all’andata finì 2-2).

Nel cuore della classifica un gruppetto di squadre dalle quale ci aspettiamo di più. Tra queste il Tolentino (vittoria in rimonta sulla Forsempronese), che ha tutte le carte in regola per tornare in zona playoff e con una gara da recuperare virtualmente potrebbe anche esserlo.
Ad un punto lo insegue il Camerano, matricola è vero, ma con una rosa di tutto rispetto a disposizione e il sonoro 3 a 0 in terra maceratese in casa dell’Helvia Recina lo dimostra.
Appena dietro il Montegiorgio di Mister Fenucci che nel post match pareggiato con il Grottammare (0-0) ha detto chiaramente di aspettarsi di più dai suoi ragazzi, sopratutto a livello caratteriale.

Eccellenza Marche
13^ Giornata
Fabriano Cerreto 31
Atletico Gallo 26
Porto d’Ascoli 26
Sangiustese 25
Marina 23
Biagio Nazzaro 23
Tolentino 21
Camerano 20
Montegiorgio 19
Loreto 17
Helvia Recina 15
Pergolese 10
Forsempronese 10
Grottammare 9
Urbania 8
Folgore Veregra 0

Classifica
Helvia Recina – Camerano: 0 – 3
Loreto – Fabriano Cerreto: 1 – 2
Marina – Folgore Veregra: 4 – 0
Atletico Gallo – Urbania: 2 – 1
Forsempronese – Tolentino: 1 – 2
Montegiorgio – Grottammare: 0 – 0
Pergolese – Biagio Nazzaro: 0 – 1
Sangiustese – Porto d’Ascoli: 1 – 0

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Napoli, ADL vuole tutto: maggiorati i premi scudetto e Champions per la squadra