Fascetti Juventus non all’altezza per l’Europa. “I centrocampisti vanno a zero all’ora”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Fascetti Juventus, in Europa faticherà a fare strada

Fascetti Juventus, in Europa faticherà a fare strada ( Fascetti insieme a Marotta ai tempi del Varese)

 

Grande tifoso dell’Inter ormai da tempo lontano dai campi da gioco. Eugenio Fascetti, tra i più longevi in termini di panchine, allenatori italiani ha parlato della Juventus e delle sue possibilità di fare strada in Europa ai microfoni di Tuttomercatoweb. Fascetti Juventus – L’ex tecnico, tra le altre, di Torino, Bari, Vicenza e Fiorentina, ha sollevato molti dubbi sulle reali possibilità della Juventus in campo europeo sottolineando il fatto che la società bianconera non sia riuscita ringiovanire una rosa che in difesa ed  a centrocampo, secondo il tecnico toscano, presenta numerosi limiti. Una critica velata all’ex compagno di avventure Beppe Marotta con il quale Fascetti condivise alcune stagioni a Varese, tra il 1979 ed il 1983, dove Marotta ricopriva il ruolo di Direttore Sportivo della societa biancorossa e Fascetti quello di allenatore. In particolare Fascetti ha speso parole dure nei confronti di qualche centrocampista della Juventus e tra Higuain e Tevez ha scelto l’ex attaccante bianconero rispetto all’attuale centravanti della squadra torinese.

Leggi anche:  Un Immobile infinito...

Fascetti Juventus : le dichiarazioni

“La Juventus? Ho dei dubbi. Dietro i giocatori hanno qualche anno in più, i giocatori invecchiano e a centrocampo non è più quella del passato. Hernanes, Khedira e Pjanic vanno a zero all’ora. Higuain è meglio di Tevez? Non so. Sicuramente segna di più ma Tevez era una belva in campo. Probabilmente vincerà ma in Europa va poco lontano.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: