Inter Ausilio traccia l’identikit del nuovo allenatore: conoscenza del calcio italiano e bravura i due requisiti indicati dal DS

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
Inter Ausilio ha tracciato l'identikit del nuovo allenatore

Inter Ausilio ha tracciato l’identikit del nuovo allenatore

Allenatore Inter, domani potranno esserci importanti novità. Lo ha lasciato intendere prima dell’avvio della gara tra Southampton ed Inter il direttore sportivo dei nerazzurri Piero Ausilio. Inter Ausilio su allenatore – Infatti per domani è atteso l’arrivo a Milano della proprietà nerazzurra e potrà avere inizio il processo di selezione che dovrà portare alla scelta del nuovo allenatore dell’Inter. Il direttore sportivo Ausilio ha tracciato un sommario identikit della figura ricercata dalla società non esponendosi però in fatto di nomi e lasciando aperta la porta anche ad una clamorosa conferma di Vecchi.
” Domani arriva la proprietà e valuteremo diversi profili di allenatori italiani e stranieri. Tra cui Vecchi che è bravo ed è interista.  Non so se i colloqui saranno fatti faccia a faccia, vedremo domani con la società come agire. L’allenatore deve conoscere il calcio italiano, deve sapere in che situazione verrà a trovarsi. Essere allenatore da Inter significa anche saper sostenere il progetto di una squadra ambiziosa e con una storia importante alle spalle. L’unico requisito che deve avere è quello di essere bravo. La situazione attuale non può farci valutare allenatori che sono sotto contratto con altre squadre. Non faccio, però nomi. Fra qualche giorno si saprà di più”.

Leggi anche:  Cagliari: Ranieri contro il Benevento userà il jolly, da decidere il ruolo

I nomi, comunque, maggiormente caldi sono i soliti. Pioli, Hiddink e Marcelino. Sembra essere ormai una corsa a tre per la panchina dell’Inter con il possibile inserimento ( molto difficile…) di Vecchi.

  •   
  •  
  •  
  •