Italia-Germania, emessi circa 34 mila biglietti, tutte le iniziative che precederanno la partita

Pubblicato il autore: Loredana Falduzza Segui

itager
Archiviato il brillante successo contro il Liechtenstein, la Nazionale chiuderà il 2016 a Milano, dove martedì 15, alle ore 20,45, diretta su Rai 1, gli azzurri affronteranno in amichevole la forte Germania. Sono stati emessi circa 34 mila biglietti per la partita prevista allo stadio Meazza. Italia-Germania è una partita che riporta alla memoria epici confronti, di altissimo livello tattico, ai Mondiali e agli Europei. E’ sempre un incontro ricco di fascino e, soprattutto, di spunti tecnici e agonistici interessanti. La gara sarà preceduta da una serie d’iniziative nell’ambito del programma “Milano città Azzurra“, promosso dalla Figc e dal Comune di Milano, per coinvolgere i sostenitori della Nazionale, ma soprattutto sottolineare i valori positivi dello sport e promuovere l’attività calcistica di base.

Martedì 15, alle ore 11,15, al Salone d’onore della Triennale di Milano, la Figc presenterà il “Bilancio integrato 2015”, documento che parla di mission e programmi strategici della Federcalcio, tenendo conto dei principi di trasparenza, responsabilità, sostenibilità ed efficienza. Tra le altre attività previste nel prepartita, la consegna del premio “Giulio Campanati” al miglior arbitro di Euro 2016. Previste anche diverse partite della categoria “Pulcini“, protagonisti calciatori e calciatrici delle società del territorio. Nella mattinata del 15, incontro tra due selezioni di tifosi di Italia e Germania all’Arena civica, con un solo messaggio: fair play. In occasione della gara, ala Figc sosterrà la raccolta fondi promossa dall’Airc per la ricerca sul cancro.

Leggi anche:  Panchina Inter: Antonio Conte sempre più in bilico, Marotta come traghettatore pensa ad un ex nerazzurro

Ecco il quadro completo di tutte le iniziative, dal sito internet ufficiale della Figc:

“Reporter Azzurri”: 13 novembre, ore 18,30, Centro sportivo Milanello. Conferenza stampa speciale: alcuni calciatori della Nazionale risponderanno alle domande di 30 giovani selezionati dal Settore giovanile e scolastico della Figc tra i partecipanti all’attività del Centro federale territoriale di Como.

Seminario per i delegati alla sicurezza: 14 e 15 novembre, Stadio Meazza. Un corso per formare circa 150 delegati alla sicurezza dei club professionistici di Serie A, Serie B e Lega Pro organizzato dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio.

Presentazione Bilancio integrativo della Figc: 15 novembre, ore 11,15, Triennale di Milano. Nel Salone d’Onore della Triennale di Milano, la FIGC presenta il “Bilancio Integrato 2015”, documento che illustra la mission ed i programmi strategici della FIGC secondo i principi di trasparenza, responsabilità, sostenibilità ed efficienza.

Leggi anche:  Ziliani ricorda: "La profezia di Sacchi su Calciopoli il 5 maggio 2002 nella trasmissione Controcampo" (VIDEO)

Fan match Italia-Germania: 15 novembre, ore 15, Arena civica. All’Arena Civica, stadio dove la Nazionale italiana disputò la sua prima partita della storia il 15 maggio del 1910, scenderanno in campo le Nazionali dei tifosi di Italia e Germania per una gara all’insegna del fair play.

Consegna Premio “Giulio Campanati”: 15 novembre, ore 19, Stadio Meazza, sala Conferenza stampa. Cerimonia di premiazione del Premio “Giulio Campanati 2016”, organizzato dall’“Associazione Amici Giulio Campanati” e dalla “Sezione AIA Umberto Meazza” di Milano e dedicato al miglior arbitro di EURO 2016.

Partite giovanili: 15 novembre, ore 19,10, Stadio Meazza.. Prima della gara Italia–Germania, scenderanno in campo giovani calciatrici e calciatori della categoria Pulcini di società del territorio che si affronteranno su mini campi allestiti sul terreno di gioco.

Leggi anche:  Un Immobile infinito...

Partnership Figc-Airc: 15 novembre, Stadio Meazza. In occasione della gara, la FIGC sosterrà le iniziative AIRC a sostegno della ricerca sul cancro, promuovendo all’ingresso in campo e durante la gara il numero solidale per la raccolta fondi.

  •   
  •  
  •  
  •