La voce dei tifosi. Abatantuono Milan : Bacca bocciato e dubbi sui cinesi

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Abatantuono Milan: "Che errore tenere Bacca"

Abatantuono Milan: “Che errore tenere Bacca”

Dure parole pronunciate dal noto tifoso rossonero Diego Abatantuono che in una intervista a Tuttosport ha fatto il punto sulla situazione del Milan. Abatantuono Milan che attacco – Il famoso attore ha criticato in maniera decisa la società rossonera in particolar modo soffermandosi sulla decisione di tenere Carlos Bacca, giocatore ritenuto da Abatantuono non utile al gioco del Milan. Critiche sono arrivate anche nei confronti dei prossimi proprietari del Milan e sull’imminente derby contro l’Inter il tifoso rossonero ha indicato nei cugini nerazzurri i favoriti per la vittoria.

Abatantuono Milan , le dichiarazioni su Bacca tratte da Tuttosport

” Aver tenuto Bacca in estate è stato un colpo basso per noi tifosi. Un giocatore non si giudica solo dalle reti segnate, perché quei gol li ho visti fare anche da Luciano Lamacchia, un mio amico. Bacca sarà pure una brava persona, ma non è un pregio della campagna acquisti averlo tenuto. Bacca non è Ibrahimovic, uno che inventava qualcosa anche da svogliato”.

Leggi anche:  Dove vedere Brescia Frosinone streaming e diretta Tv Serie B

Sull’andamento della squadra fino ad ora

“Nessuno si aspettava questo Milan dopo la campagna acquisti estiva, di fatto inesistente. Era un miraggio pensare a qualcosa del genere. Merito di Montella. È la cosa più concreta che abbiamo, visto che la società sta cambiando e non si sa bene chi comandi oggi e chi lo farà domani. Montella è capace, più esperto di chi lo ha preceduto, a eccezione di Mihajlovic di cui non ho ancora capito l’esonero. E poi è simpatico, spigliato, sa motivare e ha senso dell’umorismo che è sinonimo di intelligenza. E poi aggiungiamoci una piccola percentuale di fortuna che non fa mai male: in passato il Milan a Palermo avrebbe perso, invece…”.

Milan ai cinesi : ” Aspetto al varco e valuterò quello che faranno dentro e fuori dal campo. Perché finiremo nelle mani di chi dà 30 milioni all’anno a Pellè… Anche io andrei in Cina per quella cifra e mangerei volentieri 200mila involtini al giorno. Berlusconi è stato senza dubbio il miglior presidente che un tifoso abbia mai potuto avere. È stata una gestione meravigliosa, ma tutte le cose un giorno finiscono e pazienza se il finale non è stato in linea con gli anni precedenti. Rimane l’affetto e la gratitudine”.

 

  •   
  •  
  •  
  •