Mou vs Wenger, la Premier riparte col botto

Pubblicato il autore: Nello Simonetti

Probabili formazioni Manchester United Arsenal

Non si sono mai amati, e mai hanno fatto nulla per nasconderlo. La Premier riparte col botto, proprio da loro, Mourinho e Wenger, l’uno di fronte all’altro, domani alle 13:30 all’Old Trafford. E a mettere un po’ di pepe sulla vigilia, ci ha pensato, manco a dirlo, proprio lui, lo special one, con dichiarazioni non esattamente distensive nei confronti del collega: “Io non vinco da diciotto messi – ha affermato il portoghese -, ma c’è chi non vince da diciotto anni”. Una stoccata tipica del suo repertorio, assestata con astuzia al momento più propizio, quanto basta per regalarci una Premier che riparte col botto dopo la sosta imposta dalle Nazionali. Ovviamente, Manchester United – Arsenal sarà tanto altro ancora, non soltanto un confronto tra due allenatori che non si sono mai amati. La Premier riparte col botto innanzitutto perchè regala una sfida di altissimo profilo tecnico, nella quale nessuno dei due contendenti può permettersi passi falsi. Peggio sta messo lo United, rinfrancato però dal blitz di Swansea nell’ultimo turno, dove ha ritrovato le reti dei due pezzi pregiati del suo sontuoso mercato, Pogba e Ibrahimovic. I red devils devono rincorrere e, soprattutto, devono scavalcare diversi avversari per riavvicinare la vetta. Tra questi, appunto, l’Arsenal di Arsene Wenger, appaiato, sei punti più su, al terzo posto col City, a due punti dalla capolista Liverpool. Dimezzare il distacco nel confronto diretto significherebbe tantissimo per una squadra venuta troppo presto meno nella lotta per il titolo.
La Premier riparte col botto anche perchè regala uno dei derby di Londra, quello tra Tottenham e West Ham, alle ore 18:30, fodnamentale per entrambi anche se per ragioni diverse. Pochettino punta a non allontanarsi troppo dalla vetta, mentre Bilic, sull’altro fronte, spera di staccare al più presto la zona calda nella quale si è imprevedibilmente ritrovato impelagato. La capolista Liverpool rende visita al Southampton, un campo sempre difficile per chiunque, mentre il Chelsea di Conte, prima inseguitrice dei reds, è di scena domenica pomeriggio a Middlesbrough, altro match non esattamente abbordabile nella tana di una compagine che, prima della sosta, ha inchiodato il City sul pari. proprio gli uomini di Guardiola, sulla carta, hanno l’impegno più agevole, contro un Crystal Palace in piena crisi.
Tanti i temi caldi, la Premier riparte col botto. Il programma di sabato infatti, offre pure il derby italiano tra Mazzarri e Ranieri, con il primo, a sorpresa, davanti al secondo con il suo Watford. L’ex tecnico di Napoli e Inter sta ampiamente facendo il suo, tenendo la squadra a distanza di sicurezza dalle sabbie mobili, mentre per Ranieri, dopo i fasti dello scorso anno, con l’incredibile titolo conquistato, quella attuale è la stagione del brusco ritorno con i piedi per terra. Completano il quadro, le sfide tra Everton e Swansea, Stoke e Bournemouth, Sunderland e Hull ed il monday night tra West Bromwich Albion e Burnley. La Premier riparte col botto, accesa fin dalla vigilia dalle dichiarazioni di Josè Mourinho contro Wenger. Gli inglesi non si annoieranno durante questo fine settimana, c’è da scommetterci

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Liga Profesional 2023, streaming gratis Mola Tv e diretta tv Sportitalia? Dove vedere campionato argentino