Muriel e Gabbiadini: faccia a faccia. Se fosse..?

Pubblicato il autore: marco benvenuto

Muriel e Gabbiadini

Complice la sosta per la nazionale e qualche “spiffero” di calciomercato, in queste ore ha preso a circolare la notizia di un possibile scambio tra Manolo Gabbiadini, in forza al Napoli, e Luis Muriel, autentico punto di forza della Sampdoria di Marco Giampaolo. Per Gabbiadini sarebbe un ritorno in blucerchiato, immaginare un Muriel lontano dalla Samp a gennaio appare improbabile: “Ha una clausola rescissoria da 35 milioni di euro”,  ha subito precisato il presidente doriano Massimo Ferrero.
Tuttavia sia Muriel che Gabbiadini, sono due autentici campioni, anche se l’ascensore del secondo è fermo al piano, mentre quello del colombiano sta salendo a piena velocità. Vogliamo parlare del valore di mercato? A fine sessione estiva, i siti specializzati assegnavano a Luis Muriel un target da 9 milioni e mezzo di euro, per Gabbiadini la quotazione  era pari a 17 milioni di euro. Indubbiamente , dopo tre mesi di campionato, le cifre devono essere ampiamente riviste. In tema di nazionale, finora, i due non hanno sfondato. In quella colombiana, Muriel ha giocato 9 partite segnando una rete. In quella azzurra, Gabbiadini, conta 6 apparizioni con una rete. Dal punto di vista fisico, più che essere antagonisti, sarebbero complementari con il partenopeo più pennellone, un metro e ottantasei d’altezza, a fronte del metro e ottanta scarso del colombiano che però ha una forza esplosiva dirompente. Insonna, due tipi difficili a cui prendere le misure è davvero difficile.
Stiamo giocando, sia chiaro: ma se i due giocassero insieme, magari in blucerchiato, potrebbero coesistere? Chissà, uno prevalentemente destro, Muriel, l’altro mancino sparato, Gabbiadini, rappresenterebbero un valore d’attacco di assoluto valore. E allora perché non sognare fino in fondo?
Che i due con il gol ci sappiano fare è indubbio, tanto che Muriel , 25 anni in carriera, ha già giocato 179 partite segnando 54 reti, il “Gabbia”, un anno più giovane, di partite ne ha disputate 245 con 62 reti all’attivo.
Due campioni , quindi, anche se in questa stagione, Muriel sta viaggiando a due marce in più rispetto a Gabbiadini. Il colombiano ha disputato tutte le 12 gare di campionato mettendo a segno 4 reti, mentre Gabbiadini si è dovuto accontentare di 7 apparizioni incomplete con una sola segnatura. Di certo i tifosi della Samp non dimenticano le 64 partite in blucerchiato e le 17 reti, ma il presente è lo stacco di Muriel a Firenze.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  L'Inter vince ma non convince: vittoria per 1-2 contro la Cremonese