Napoli vs Sassuolo, le pagelle degli azzurri: Gabbia male e difesa di cristallo

Pubblicato il autore: Paolo Bellosta Segui

Probabili formazioni Napoli Sassuolo

Gli uomini di Sarri non riescono a portarsi a casa i tre punti contro un Sassuolo pieno zeppo di infortunati, alla lista si aggiunge il rientrante Politano. Il Napoli sblocca il match con Insigne ma nel finale arriva la beffa, negli ultimi minuti Callejon sfiora la rete ma il gol non arriva. Un avvio davvero deludente per una squadra che sente in maniera devastante la mancanza di un bomber d’area di rigore: Milik manca davvero tanto, troppo.
Delude Gabbiadini che non riesce ad incidere, a Napoli è ora di rendersi conto che Manolo non è, e non sarà mai, una prima punta di ruolo. I neroversi si portano a casa un buon punto, ottimo per il morale e per smuovere la classifica: molto bene la fase difensiva e l’impatto sulla partita di Defrel.

Ecco le pagelle dei giocatori del Napoli:

Leggi anche:  Probabile formazione Spezia- Juve, le scelte di Allegri

Reina 6 – Senza infamia e senza lode, il numero uno azzurro non ha colpe sul gol. Vede la palla di Missiroli stamparsi sulla traversa, ma anche in quel caso non ci sarebbe potuto arrivare. Partita da spettatore non pagante.

Hysaj 5,5 – Non chiude su Defrel anche se l’errore è collettivo. L’albanese ha un rendimento mediocre, la sua spinta è praticamente assente.

Chiriches 5 – Fino al momento del gol non aveva concesso nulla, gioca tanti palloni in impostazione (ben 97!), ma la macchia finale è indelebile.

Koulibaly 6,5 – Tra i difensori è quello che ha meno responsabilità e che fa vedere le cose migliori nel corso del match. Tiene bene Matri e contiene la verve di Politano: buona la sua prestazione.

Strinic 5,5 – Anche lui è esente da colpe anche se nel primo tempo il rendimento non è certo dei migliori, nella ripresa sale di livello ma la spinta non è mai devastante: da rivedere.

Leggi anche:  Serie A, Sampdoria-Napoli: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

Allan 5 – Tanta intensità, ma anche tanti errori in fase di impostazione, è lui a perdersi Missiroli in occasione del potenziale pareggio. Rispetto all’anno scorso, è davvero un altro giocatore.

Jorginho 6 – E’ il fulcro del gioco, il metronomo. Termina il match con 139 palloni giocati, senza però strafare soprattutto nel primo tempo quando c’è grande pressione del Sassuolo. Prova non eccelsa ma neppure da punire con un voto negativo. (dal 77′ Diawara sv)

Hamsik 7 – Partita d’alto livello. Straordinaria la sventagliata sul gol di Insigne, gioca 95 palloni, lancia a ripetizione gli esterni e dà una grossa mano anche in fase di non possesso.

Callejon 6 – Non sempre è nel vivo del gioco, gioca appena 45 palloni ma senza grossi errori e sempre per la squadra. Potrebbe regalare i tre punti al Napoli, ma il suo tiro si stampa sul montante.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Salernitana Hellas Verona: diretta tv e streaming DAZN o Sky?

Gabbiadini 5,5 – Manolo non brilla e non è una novità, si sbatte ma ottiene davvero poco. Sarri deve rendersi conto che non è una prima punta (dal 64′ Mertens 5,5 – Impatto scadente sul match. Rimedia un giallo, che gli farà saltare l’Inter essendo diffidato, e sbaglia un passaggio semplice per mettere in porta Insigne per il 2-0)

Insigne 7 – Manda di poco alto un comodo tiro a giro, ma si riscatta a fine primo tempo sbloccando il risultato. Da quel momento sembra sbloccarsi anche mentalmente nelle giocate. Esce nel finale zoppicando (dall’85’ Giaccherini sv)

  •   
  •  
  •  
  •