Non è una Nazionale per vecchi

Pubblicato il autore: Marco Perrone Segui
Fonte foto: vivoazzurro.it

Fonte foto: vivoazzurro.it

Non è una nazionale per vecchi. Rielaborando un titolo di un romanzo di Cormac McCarthy e un grande film dei fratelli Cohen, si può dire certamente che la nazionale di Ventura non è di certo, una squadra per “vecchi”, fatte ovviamente le debite eccezioni che rispondono ai nomi di Gigi Buffon, Daniele De Rossi e Andrea Barzagli (che non ha risposto alla chiamata per infortunio).

La lista dei convocati stilata da mister Giampiero Ventura per il doppio impegno contro Liechtenstein (per le qualificazioni ai Mondiali del 2018) e Germania (amichevole di lusso) ha un minimo comune denominatore: la precocità di tantissimi calciatori, alcuni di loro, come Gagliardini, Lapadula, Politano e Cataldi alla prima con la nazionale maggiore.
In basso l’elenco completo dei calciatori chiamati da Ventura in occasione delle due sfide di novembre inserendo sia i calciatori convocati che poi non hanno raggiunto il ritiro di Coverciano per infortunio che quelli chiamati dal tecnico azzurro per sostituire gli indisponibili Barzagli, Marchisio e Gabbiadini.

Portieri:
Gianluigi Buffon (Juventus) 38 anni
Mattia Perin (Genoa) 24 anni
Gianluigi Donnarumma (Milan) 17 anni

Leggi anche:  LIVE Napoli-Roma 4-0: dominio azzurro al San Paolo

Difensori:
Andrea Barzagli (Juventus) 35 anni
Luca Antonelli (Milan) 29 anni
Leonardo Bonucci (Juventus) 29 anni
Matteo Darmian (Manchester United) 26 anni
Mattia De Sciglio (Milan) 24 anni
Alessio Romagnoli (Milan) 21 anni
Daniele Rugani (Juventus) 22 anni
Davide Zappacosta (Torino) 24 anni
Armando Izzo (Genoa) 24 anni

Centrocampisti:
Danilo Cataldi (Lazio) 22 anni
Daniele De Rossi (Roma) 33 anni
Claudio Marchisio (Juventus) 30 anni
Marco Parolo (Lazio) 31 anni
Marco Verratti (Paris Saint Germain) 24 anni
Roberto Gagliardini (Atalanta) 22 anni

Esterni:
Federico Bernardeschi (Fiorentina) 22 anni
Giacomo Bonaventura (Milan) 27 anni
Antonio Candreva (Inter) 29 anni
Lorenzo Insigne (Napoli) 25 anni
Matteo Politano (Sassuolo) 23 anni
Nicola Sansone (Villarreal) 25 anni

Attaccanti:
Andrea Belotti (Torino) 22 anni
Eder Citadin Martins (Inter) 29 anni
Manolo Gabbiadini (Napoli) 24 anni
Ciro Immobile (Lazio) 26 anni
Leonardo Pavoletti (Genoa) 27 anni
Simone Zaza (West Ham United) 25 anni
Gianluca Lapadula (Milan) 26 anni

L’età dei convocati di Ventura

Si tratta in tutto di 31 calciatori e la somma dell’età di tutti questi calciatori raggiunge gli 822 anni per un’età media di 26,51 anni. Guardando solo alla prima convocazione, cioè senza Gagliardini, Lapadula e Izzo (e con Barzagli, Marchisio e Gabbiadini) ecco che l’età media si alza a 26,78 anni mentre con i sostituti degli infortunati l’età scende a 26,17. Se provassimo a togliere il più “anziano” per ognuno dei cinque ruoli ecco che l’età media della nazionale azzurra crollerebbe a 25 anni esatti. Chi sono i cinque calciatori più anziani dell’elenco di convocati di novembre? Si tratta di Gigi Buffon, Luca Antonelli, Daniele De Rossi, Antonio Candreva ed Eder. Tra questi, probabilmente, l’unico che calciatore che potremmo vedere ancora a lungo in maglia azzurra è Antonio Candreva che è nel pieno della sua maturità agonistica forte dei suoi 29 anni.
Per quanto riguarda Buffon c’è ben poco da dire: il numero 1 della nazionale ha 38 anni e potrà deliziarci con le sue parate ancora per pochi anni, al massimo 2-3 in nazionale. In difesa Luca Antonelli è il classico terzino che offre grandi garanzie a livello di copertura e oggi rappresenta una sicurezza nel reparto arretrato del Milan. Va detto, però, che non è un titolare nella nazionale di Ventura e che, per questo motivo, potrebbe sparire dai radar della nazionale. De Rossi ha 33 anni e l’età, per un ruolo come il suo, conta tanto. Il romanista è uno dei punti fermi di questa squadra ma per quanto ancora potrà esserlo? Lasciamo da parte Candreva e arriviamo ad Eder. La permanenza dell’italo-brasiliano nell’elenco dei convocati dell’Italia negli ultimi 12 mesi è la dimostrazione della grande carenza di attaccanti per l’Italia in questo periodo. Eder è sì un buon giocatore ma fa panchina fissa nell’Inter e non rappresenta il classico calciatore dal rendimento costante. La sua convocazione in questo periodo è più una necessità dettata dalla mediocrità generale (fatte alcune debite eccezioni) più che un premio al suo talento.

Leggi anche:  Morte Maradona, medico sotto indagine per omicidio colposo. Ecco i dettagli

Prima di chiudere è giusto fare un confronto tra questa lista di Ventura e quella del suo predecessore Conte per gli Europei in Francia. L’età media della nazionale di Conte a Euro 2016 era di 28,78, superiore di oltre due anni a quella dei convocati di Ventura.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: