Pippo Inzaghi fra Milan e giovani talenti: “I cinesi? Spero facciano come Berlusconi e Galliani. Berardi? Può diventare il numero uno”

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui

Filippo Inzaghi nuovo allenatore del Calcio VeneziaPippo Inzaghi, nel corso di un’intervista rilasciata a Rai Sport, ha parlato del suo grande amore, il Milan, e dei giovani calciatori italiani in rampa di lancio, da Andrea Belotti Ciro Immobile, passando per il talento del SassuoloDomenico Berardi.

A Zona 11 pm, l’ex calciatore piacentino ha avuto modo di parlare del Milan e della nuova proprietà: “Ho una sola speranza, ossia che la proprietà cinese riesca a fare ciò che hanno fatto Silvio Berlusconi ed Adriano Galliani in questi anni“.

Sui giovani, Inzaghi ha commentato: “Belotti? Mi rivedo in lui, ma ha ancora tanti margini di miglioramento. Immobile non è una sorpresa, ma una conferma”.
Infine, un consiglio a Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo: “Fossi in lui andrei in una big. Può diventare il numero uno“.

Leggi anche:  Ibrahimovic voleva diventare il nuovo Maradona ma Adl disse no

Ricordiamo che attualmente Pippo Inzaghi è l’allenatore del Venezia, che milita nel Campionato di Lega Pro. La squadra veneta è inserita nel Gruppo B, con, fra le altre, Parma e Reggiana, ed occupa la prima posizione, a pari punti con il Bassano.
Dopo undici giornate, la squadra guidata dall’ex milanista ha 22 punti (sei vittorie, quattro pareggi ed una sola sconfitta) ed è in corsa per i play-off, anche se è ancora presto per fare previsioni e/o calcoli.
Nel weekend, i veneti andranno a far visita al Santarcangelo, avversario tutt’altro che insuperabile.

  •   
  •  
  •  
  •