Pisa: e se la nuova proprietà regalasse uno stadio nuovo?

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui

nuovo stadio pisa

A Pisa ci vuole una svolta, mancano ancora sette giorni e finalmente sapremo chi sarà il nuovo proprietario del Pisa, gruppi di Parma e Brescia sono in lizza, con Mian che potrebbe essere l’ancora di salvezza in caso di fallimento delle due trattative.
I tifosi si auspicano la buona riuscita della vendita, e poi finalmente si parlerà solo di calcio giocato, mettendo una pietra tombale sopra ad una squallida vicenda che tiene in ostaggio una città da ormai quatto mesi.
Urge rinforzare la squadra, che ultimamente sembra stanca, sopratutto in attacco, sei le reti segnate fino ad oggi che per una squadra che punta alla salvezza sono veramente poche, ma urge anche un nuovo Stadio, l‘Arena mostra gli acciacchi di una gloriosa storia anche se NGM sta lavorando per sistemare l’impianto e portare la capienza ad almeno 20000 spettatori.
Ritornando indietro nel tempo, tre anni fa ci fu la presentazione del nuovo impianto, un gioiellino che avrebbe come sua sede una zona fuori alla città, Zona Ospedaletto, l’eventuale nuova proprietà dovrebbe prendere in seria considerazione il progetto.
In Italia anche se tardi, sembra ci sia una svolta nella costruzione dei nuovi stadi, Reggio Emilia fu l’antesignano, poi lo Juventus Stadium, Udine, il prossimo anno toccherà a Frosinone e poi a ruota a Terni e Roma, allora perchè non sfruttare la corrente favorevole?
Certo i costi sono alti, ma la spesa rientrerebbe sicuramente con l’indotto che si verrebbe a creare, centri commerciali ed altre attrazioni con la società che ne trarrebbe un notevole beneficio, lo Stadio aumenterebbe di molto il valore del Club.
Tutto è possibile, basta volerlo!

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Europa League - Milan, Castillejo: "Vogliamo battere il Lille"
Tags: