Ritiro Gerrard, le toccanti parole del centrocampista inglese

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
Ritiro Gerrard, l'esultanza del capitano del Liverpool ad Istanbul nel 2005

Ritiro Gerrard, l’esultanza del capitano del Liverpool ad Istanbul nel 2005

Steven Gerrard ha deciso di ritirarsi. Il centrocampista inglese, dopo l’addio ai Los Angeles Galaxy, ha detto basta al calcio giocato. E lo ha fatto congedandosi dai suoi tifosi con un toccante messaggio  che il centrocampista ha postato sul proprio profilo Instagram.

Ritiro Gerrard, le parole del centrocampista inglese

Alla luce delle recenti speculazioni dei media attorno al mio futuro confermo il mio ritiro dal calcio giocato. Ho avuto una carriera incredibile e sono grato per tutti i momenti vissuti con il Liverpool, con la Nazionale inglese e con i Los Angeles Galaxy. Mi sento veramente fortunato ad aver avuto una carriera del genere ma niente di tutto ciò sarebbe stato possibile senza il supporto di tante persone. In primo luogo voglio ringraziare ogni singola persona che ha fatto parte del Liverpool. Sono orgoglioso di aver giocato ed essere stato capitano del Liverpool per tanti anni e di aver ottenuto tutto quello che abbiamo conquistato nel periodo in cui ho indossato questa maglia. Ho avuto la fortuna di giocare a fianco di grandi giocatori e di essere allenato da fantastici manager ad Anfield e vorrei ringraziare singolarmente ognuno di loro così come tutti quelli che hanno lavorato dietro le quinte e che mi hanno offerto sempre un grande supporto. Un grazie speciale vorrei dirlo a Steve Heighway, Dave Shannon e Hugh McAuley per aver creduto in me e per avermi dato la possibilità di realizzare i miei sogni. Grazie agli incredibili tifosi del Liverpool, della Nazionale inglese e dei Los Angeles Galaxy per il grande supporto che mi avete dato durante tutta la mia carriera.La vostra fedeltà ed il vostro sostegno è stato fondamentale per me. Voglio ringraziare  Struan Marshall, il mio agente per tutta la carriera, ed il team di Wasserman per il loro supporto in questi 18 anni di carriera. Mi sento fortunato ad avere avuto un gruppo di amici in cui ho sempre potuto contare in questi anni. Infine il più importante ringraziamento va alla mia famiglia. Non posso non ringraziare mia mamma, mio papà, mio fratello Paul per il loro incondizionato sostegno che nm hanno dato in questi anni. A mia moglie Alex ed ai miei figli Lily, Lexie e Lourdes per l’amore ed il sostegno che mi mostrano ogni giorno. Sono stati al mio fianco sempre, nei momenti tristi ed in quelli felici, e senza loro nulla sarebbe stato possibile. Grazie di tutto” .

Leggi anche:  Pescara-Foggia, streaming gratis e diretta tv Antenna Sud o DAZN? Dove vedere Serie C

Gerrard ha legato il proprio nome a quello del Liverpool, club con il quale ha disputato 710 partite in 17 stagioni, la maggior parte delle quali da capitano. Con la maglia del Liverpool Gerrard è stato protagonista di una delle pagine più pazzesche della storia recente del calcio mondiale. L’assurda notte di Instabul porta anche la firma del capitano del Liverpool che timbrò una rete nella storica rimonta sul Milan che condusse alla vittoria della Champions League.La bacheca di Gerrard custodisce anche una Coppa Uefa, 2 Supercoppe, 2 FA Cup, 3 Coppe di Lega e 2 Community Shield.

  •   
  •  
  •  
  •