Stefano Eranio: “Derby partita importante ma non decisiva. Contro l’Inter farei giocare Lapadula al posto di Bacca”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

Stefano Eranio. In carriera con la maglia del Milan ha vinto tre Campionati, tre Supercoppe Nazionali, una Champions League ed una Supercoppa Uefa

Poco meno di una settimana al Derby della Madunina. Il Milan arriva alla stracittadina sicuramente meglio dell’Inter, ma il cambio di allenatore, in casa nerazzurra, potrebbe aver dato la scossa necessaria per riprendere il giusto cammino. L’ex rossonero Stefano Eranio, intervistato da Milan News, si dimostra soddisfatto dell’operato di Vincenzo Montella, ed è convinto che il Derby non sia il crocevia della stagione: “Il derby di Milano decisivo per entrambe le squadre? Da giocatore ho fatto tanti derby, e quando nel periodo d’oro ho vinto gli scudetti col Milan spesso queste partite le perdevamo. Questo per dire che le gare da vincere, per arrivare in alto, sono soprattutto le altre. E’ una partita dove tutti vogliono fare bene, ma non è decisiva o un crocevia. In questo caso, non lo è almeno per il Milan. Direi più per l’Inter che non sta rendendo per quello che effettivamente vale. Un piccolo vantaggio il Milan ce l’ha perché sta facendo risultati positivi e questo può aumentare la fiducia della squadra. Non mi aspettavo una squadra così, sono contento per Montella che nella problematica societaria è riuscito a trovare un equilibrio. Montella in futuro migliorerà anche il gioco visto che è sempre stato abituato a comandare la manovra in ogni partita. Chi nel derby tra Bacca e Lapadula? Dall’esterno è difficile suggerire un nome. Per caratteristiche mi piace moltissimo Bacca, anche se potrebbe fare meglio, soprattutto spalle alla porta. In alcune fasi di non possesso però potrebbe essere più utile Lapadula, che è anche carico psicologicamente dopo la convocazione con l’Italia“.

Leggi anche:  Champions League 2020/21, le probabili formazioni della quinta giornata e statistiche
  •   
  •  
  •  
  •