Ultime cessione Milan, closing rinviato di 6 mesi? Berlusconi prova a cambiare i giochi in corsa?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco

Ultime cessione Milan, closing fissato per il 13 dicembre, un giorno storico per la società di Via Aldo Rossi ma Berlusconi è pronto a rilanciare

Berlusconi

Ultime Milan closing, Berlusconi pronto a concedere il rinvio?

Ultime cessione Milan, closing vicino ma… quella che sarebbe dovuta essere una formalità sta diventando, ogni giorno che passa, una vera e propria storia infinita, arricchita sempre da nuovi capitoli che non fanno altro che aumentare la suspance oltre che il malcontento dei tifosi che fino ad una settimana fa erano certi che il 13 dicembre sarebbe stato un giorno storico per la società di Via Aldo Rossi in quanto dopo 30 gloriosi anni, Silvio Berlusconi avrebbe lasciato il testimone alla cordata cinese della Sino-Europe Sports.
Purtroppo, però, complice alcuni imprevisti dell’ultimo minuto, voci di corridoio parlano di una certa difficoltà nel raggiungere il closing proprio per la data fissata con Silvio Berlusconi pronto a tenersi la sua amata creatura almeno per qualche altro mese, magari fino a fine stagione.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta-Sampdoria, streaming e diretta Tv - Sky o DANZ?

Ultime cessione Milan, closing rinviato di altri 6 mesi da Berlusconi

La Sino-Europe Sports non ha problemi nel reperire i soldi, sia chiaro, tuttavia il governo di Pechino al momento non ha ancora concesso tutte le autorizzazioni necessarie affinché i 420 milioni di euro possano essere traslati alla banca di Lussemburgo prima che la cordata stessa li trasferisca sul conto del gruppo Fininvest come da accordi pattuiti il lontano 5 agosto.
Da qui, dunque, il ritorno di Silvio Berlusconi che da quasi una settimana è tornato a parlare anche del suo Milan presentando scenari del tutto differenti rispetto a quelli conosciuti fino a poche settimane fa.
Un’ultima voce, come raccontato da Repubblica, dice che il patron rossonero, conscio di non aver più a disposizione il capitale necessario per riportare il Milan ai fasti di un tempo, concederebbe altri 6 mesi di tempo alla cordata guidata da Yonghong Li affinché tutte le pratiche burocratiche possano essere risolte.

Leggi anche:  Wanda ha tradito Icardi con un ex compagno? La bomba dalla Spagna

Ultime cessione Milan, settimane decisive per il futuro

La Sino-Europe Sports in un comunicato ufficiale diramato nei giorni scorsi ha confermato il closing per il 13 dicembre come detto anche dallo stesso Silvio Berlusconi ma, come detto, potrebbero aprirsi scenari completamente inediti e la proroga dei 6 mesi potrebbe avere effetto immediato qualora fossero versati altri 100 milioni di euro nelle casse societarie che garantirebbe l’avanzamento della trattativa.
Chiaramente questa è solo un’ipotesi, spetta dunque alla cordata cinese mettere a tacere tutte queste voci e tenendo fede ai patti che vorrebbero il closing per il 13 dicembre. Superato quel giorno se ne saprà qualcosa in più e non è da escludere che Berlusconi decida di tenersi il suo amato Milan e puntare su una squadra giovane e italiana, progetto questo, però, non di semplice attuazione.

  •   
  •  
  •  
  •