Vecchi Inter: e se il tecnico della Primavera non fosse un semplice traghettatore?

Pubblicato il autore: Nunzio Corrasco Segui

Vecchi Inter: il tecnico della Primavera nerazzurra potrebbe anche restare in pianta stabile sulla panchina interista.

Vecchi Inter

Vecchi Inter

La sconfitta rimediata contro la Sampdoria è costata il posto a Frank De Boer: il club di Corso Vittorio Emanuele infatti, ha ritenuto che le occasioni concesse al tecnico olandese per rialzarsi fossero già state troppe. Era arrivato il momento di cambiare per dare una scossa all’intero ambiente, nel tentativo di rimettere sui giusti binari una stagione che al momento sembra essere assolutamente fallimentare.
Nella giornata di domani le alte cariche di Suning arriveranno a Milano ed insieme con la dirigenza nerazzurra si cercherà di sciogliere il nodo allenatore: l’anima italiana della dirigenza (Ausilio e Gardini), sembra spingere per una soluzione italiana, con Pioli in prima fila. La proprietà cinese invece preferirebbe optare per una soluzione straniera, con Marcelino e Hiddink favoriti.

Leggi anche:  Dove vedere Foggia-Virtus Francavilla Serie C, streaming gratis e diretta tv Antenna Sud

Una decisione definitiva dunque non è ancora stata presa e, secondo quanto riportato da “La Repubblica“, l’Inter potrebbe anche optare per una strada clamorosa: se infatti nelle partite contro il Southampton ed il Crotone Stefano Vecchi dovesse ottenere ottimi risultati, dimostrando di poter reggere la pressione del ruolo, Suning potrebbe anche decidere di promuoverlo dal ruolo di “traghettatore”, a quello di vero e proprio “allenatore dell’Inter”.
Insomma al momento la situazione è ancora molto fluida e non sono da escludersi sorprese, con Vecchi che sogna di essere il tecnico della Benenamata non solo per una notte.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: