Alvarez Inter-Sunderland: domani il Tas si pronuncia sulla controversia tra i nerazzurri e il club inglese

Pubblicato il autore: Nunzio Corrasco Segui

Alvarez Inter-Sunderland: nella giornata di domani ci sarà l’udienza del Tas.

Alvarez Inter-Sunderland

Non è di certo un periodo semplice quello che si sta vivendo in casa nerazzurra. Dopo la netta sconfitta subita al San Paolo contro il Napoli di Maurizio Sarri, la squadra guidata da Stefano Pioli ha di fatto abbandonato – a meno di miracoli – la corsa al terzo posto in classifica. L’Inter infatti si trova a 11 punti di distanza da Roma e Milan, ma soprattutto non sembra in grado di mettere insieme quel filotto di vittorie che le consentirebbe di accorciare la classifica, avvicinandosi ai primi posti. Anche per quest’anno dunque, il sogno di qualificarsi alla prossima edizione della Champions League sembra ormai un lontano ricordo e l’attenzione del club di Corso Vittorio Emanuele comincia ad essere rivolta alla programmazione della prossima stagione.

Leggi anche:  Juventus, Cristiano Ronaldo non si sbilancia: "Quello che verrà, sarà per il meglio. Ora sono concentrato sull'Europeo"

In un periodo buio, come quello che la Beneamata sta vivendo, c’è però spazio per una buona notizia. Il Tas di Losanna infatti, ha fissato per domani l’udienza tra Inter e Sunderland per dirimere la questione relativa al pagamento del cartellino di Ricky Alvarez. I nerazzurri infatti devono ancora ricevere gli 10,5 milioni di euro che il club inglese deve versare per l’acquisto del calciatore argentino e nella giornata di domani potrebbe arrivare finalmente la parola fine su una vicenda che si è trascinata davvero a lungo.
Secondo le ultime indiscrezioni, sembrebbe che il Tas sia intenzionato a far valere le ragioni dell’Inter, costringendo il Sunderland a procedere con il pagamento richiesto dai nerazzurri. Dunque l’Inter attende, nella speranza di ricevere buone notizie dal Tas.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: