Quando la passione premia in denaro: la pazza storia di un tifoso inglese

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

a

Roger Hamilton-Kendall è un ragazzo inglese come tutti gli altri, ama il calcio e i videogiochi. Il sabato lo trascorre guardando le partite dell’Exeter, squadra della League Two (la quarta divisione), per cui fa il tifo da sempre. Così un giorno sogna che la sua squadra ha vinto per 4-1 in trasferta, e il mattino seguente scommette su quanto aveva sognato. Era il 2008, e ininterrottamente da nove anni Roger ad ogni partita della sua squadra del cuore scommetteva 10 sterline sul risultato esatto di 4-1 in favore dell’Exeter. Esito che si è verificato “soltanto” sei volte. Il rituale magico a quanto pare ha dato i suoi frutti , così il ragazzo ha potuto comprare la sua console preferita grazie ad un conto attivo di circa 600 sterline: “Per me è un divertimento, l’importante è che la mia squadra giochi bene. A volte capita che giochiamo male e quello che ho previsto non si realizza. Ma nel calcio tutto è possibile”. Oltremanica lo sanno benissimo: John Pryke, tifoso del Leicester, da vent’anni puntava 20 sterline sul trionfo della sua squadra in Premier League, dato 5000 a 1 ad inizio stagione. La cavalcata della squadra di Ranieri dello scorso anno ha dimostrato che credere nella propria squadra alla lunga può premiare, basta crederci per davvero.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Juventus-Bologna: streaming e diretta TV. Sky o DAZN?