Gianluigi Buffon annuncia la data del suo ritiro. Un accordo segreto per rinviare di un anno l’addio al calcio giocato

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui
Juventus goalkeeper Gianluigi Buffon (1) celebrates during the Serie A football match n.16 TORINO - JUVENTUS on 11/12/2016 at the Stadio Olimpico Grande Torino in Turin, Italy. (Photo by Matteo Bottanelli/NurPhoto via Getty Images)

Gianluigi Buffon. L’estremo difensore bianconero ha esordito in Serie A il 19 novembre del 1995 nel match Parma-Milan, conclusosi con il risultato di 0-0

RITIRO DOPO IL MONDIALE DEL 2018
Sono passati oramai quasi ventidue anni da quel lontano 19 novembre 1995. Quel giorno fece il suo esordio in Serie A un certo Gianluigi Buffon. Esordio non dei più facili, visto che l’avversario era il Milan di Fabio Capello. Ma il Parma, grazie all’esordiente numero uno, riuscì a strappare un pareggio con il risultato di 0-0. Era l’inizio di una vera leggenda. Oggi, dopo ‘qualche stagione’, Buffon comincia a riflettere sul suo ritiro dal calcio giocato, come dichiarato a Premium Sport: “Diciamo che l’idea è quella di lasciare il calcio giocato dopo il Mondiale 2018, ne sono abbastanza convinto“. Ma, come spesso accade in questi casi, il portierone bianconero lascia una porta aperta: “C’è solo un remota possibilità che mi possa far giocare un’altra stagione, e la sappiamo solo io e il presidente ma è difficile che si avveri“. Non è dato sapere, quindi, cosa possa far slittare la data del ritiro di Buffon, ma la possibilità che di mezzo ci sia qualche traguardo sportivo non è da escludere.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

I ‘BAFFETTI ALLA SICILIANA’
Non poteva, poi, mancare una battuta sul nuovo look mostrato in occasione del Derby della Mole: “Mi stavo facendo la barba e il rasoio si è scaricato lasciandomi una specie di baffo. Da qui l’idea di un cambio di look in stile retrò. A quel punto li ho rimodellati e li ho tenuti“. Pur avendo portato fortuna contro il Torino, è probabile che i ‘baffetti alla siciliana’, come definiti dalla stessa compagna Ilaria D’Amico, possano diventare già un ricordo. Infatti, il look di Buffon non è passato in osservato sul web, diventando oggetto di ironia, accostando il portiere della Nazionale a personaggi come Stalin, Peppone, o ancora Super Mario Bros., fino a Magnum P.I. Non un caso, quindi, che Gianluigi abbia fatto intendere la volontà di cambiare a breve: “Così come ho deciso di farli, allo stesso modo andranno via. Fra poco credo che se ne andranno…“. Dal momento che hanno, però, portato fortuna durante il Derby della Mole, perchè non aspettare ancora qualche giorno? Del resto, il prossimo avversario della Juventus in Campionato sarà la Roma di Luciano Spalletti.

Leggi anche:  Dove vedere Lavello-Taranto, streaming gratis Serie D e diretta TV in chiaro?
  •   
  •  
  •  
  •