Il futuro di Verre quale sarà?

Pubblicato il autore: patrizia gallina Segui

verre
In occasione dell’incontro svoltosi a Milano, hanno parlato anche del futuro di Valerio Verre, un profilo seguito dai blucerchiati fin dalla scorsa estate.

E’ una sorta di dubbio quello che tormenta il Pescara in vista del mercato di gennaio. Da una parte la volontà di confermare tutti i pezzi da 90, tentando il rilancio nella seconda metà di stagione dopo i primi mesi da incubi. Oppure cedere magari un big per fare cassa e investire per completare il gruppo di Massimo Oddo. Da questo bivio passerà anche il futuro a breve termine di Valerio Verre.
La valutazione, poi, è assolutamente alla portata di viola e blucerchiati. In casa Pescara il problema è di concetto. Quasi filosofico. Verre aspetta una scelta, consapevole, però, che il suo futuro sarà in ogni caso in Serie A.

Scheda biografica di Valerio Verre

 

Valerio Verre nasce a Roma l’11 gennaio 1994 e cresce nelle giovanili della Roma, con cui vince uno Scudetto primavera nel 2010/2011. Fa il suo esordio in giallorosso nell’agosto 2011 nel ritorno degli spareggi di Europa League. Passato in comproprietà al Genoa, viene girato in prestito al Siena, con cui esordisce in Serie A e realizza il primo gol da professionista in Coppa Italia. Dopo essere passato in comproprietà all’Udinese, viene ceduto in prestito al Palermo, con cui vince il campionato di Serie B. Nell’estate 2014 diventa completamente un calciatore del club friulano, che decide di prestare Verre prima al Perugia, poi al Pescara.

Leggi anche:  La UEFA abolisce la regola dei gol in trasferta

Dopo aver fatto parte della Nazionale italiana Under-16 e Under-17, diventa capitano sotto età dell’Under-19 e dell’Under 20. Il 3 ottobre 2013 ottiene la prima convocazione in Under-21 da parte del commissario tecnico Luigi Di Biagio, ma l’esordio ufficiale arriva soltanto il 12 agosto del 2015 nell’amichevole con l’Ungheria.

  •   
  •  
  •  
  •