Polonia 2017, Europeo under 21: azzurri nel girone C con Germania, Danimarca e Repubblica Ceca

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui

europolonia
Germania, Danimarca e Repubblica Ceca. Saranno le avversarie della Nazionale under 21 alla fase finale dell’Europeo, dal 16 al 30 giugno 2017, in Polonia. Gli azzurri, inseriti nel gruppo C, esordiranno il 18 giugno a Cracovia contro la Danimarca. Secondo impegno il 21 giugno, a Tychy, la Repubblica Ceca. Poi, il 24 torneranno a Cracovia per affronare la Germania. Le tre prime classificate di ciascun girone e la migliore fra le seconde accederanno alle semifinali.

Di Biagio: ‘Va bene così’
Sul sito internet ufficiale della Figc è riportato il pensiero del tecnico Luigi Di Biagio: “Va bene così, affronteremo delle squadre ostiche ma non dobbiamo meravigliarci, visto che questo sarà uno dei campionati Europei più belli e livellati di sempre. La Germania è una Nazionale di primissima fascia, mentre Danimarca e Repubblica Ceca sono due squadre scorbutiche, che si assomigliano per il modo in cui interpretano il calcio. Siamo consapevoli della nostra forza e di quella dei nostri avversari e, anche se non sarà semplice, i ragazzi devono pensare in grande”.

Leggi anche:  Dove vedere Milan Genoa Primavera, streaming gratis e diretta TV in chiaro

Germania, dieci vittorie in altrettante partite
Notevole il ruolino di marcia della Germania nelle qualificazioni: la squadra tedesca si è classificata prima, nel Gruppo 7, con dieci successi in altrettante gare. I tedeschi arrivano imbattuti in Polonia, come la Danimarca, prima nel Gruppo 5, con nove vittorie e un pareggio, avversaria dell’Italia recentemente a Bergamo, in un’amichevole conclusasi senza reti. Ha vinto il proprio girone anche la Repubblica Ceca, prima nel Gruppo 1, con cinque punti di vantaggio sul Belgio.

Gruppi e partite
Ecco i gruppi della fase finale di Polonia 2017: A, Polonia, Slovacchia, Svezia, Inghilterra. B, Portogallo, Serbia, Spagna, FYR Macedonia; C, Germania, Repubblica Ceca, Danimarca e Italia. Il riepilogo delle partite dell’Italia: 18 giugno, Danimarca-Italia, Cracovia, ore 20,45; 21 giugno, Italia-Repubblica Ceca, Tychy, ore 20,45; 24 giugno, Germania-Italia, Cracovia, ore 20,45.

Leggi anche:  Serie D, Lavello Taranto 2-3: i rossoblù conquistano la promozione in Serie C

Under 17, ritorno in Romagna: sette volti nuovi per l’amichevole con l’Ungheria
Sette volti nuovi, invece, per la Nazionale under 17. Il tecnico Emiliano Bigica ha convocato quei ragazzi che si sono particolarmente distinti nel corso del Torneo dei gironi disputato a Coverciano nell’ultimo week end di novembre. Per il test con l’Ungheria, mercoledì 14 dicembre, alle ore 14,30, allo Stadio ‘Germano Todoli’ di Cervia sono stati convocati per la prima volta Corbo, Esposito, D’Amico, Nicolussi Caviglia, Sdaigui, Petrungaro e Vignato. L’unico classe 2001 tra i 20 convocati, tutti gli altri nati nel 2000, l’attaccante Pietro Pellegri del Genoa. Il 13 dicembre gli azzurri conosceranno le avversarie della fase Elite dell’Europeo. Raduno domenica a Cervia e ritorno in Romagna, a poco più di un mese di distanza dalle gare della prima fase dell’Europeo: Italia prima nel proprio girone, grazie ai successi ottenuti contro Albania e Serbia. All’attivo anche un pareggio con la Macedonia.
I convocati. Portieri: Marco Carnesecchi (Cesena), Simone Ghidotti (Fiorentina). Difensori: Matteo Anzolin (Vicenza),Raoul Bellanova (Milan),Antonio Candela (Spezia), Gabriele Corbo (Spezia), Antonio Esposito (Frosinone), Emanuele Matteucci (Empoli). Centrocampisti: Alessandro Ahmetaj (Cesena), Roberto Biancu (Cagliari), Fabrizio Caligara (Juventus), Felice D’Amico (Palermo), Hans Nicolussi Caviglia (Juventus), Andrea Rizzo Pinna (Atalanta), Zakaria Sdaigui (Roma), Emanuel Vignato (Chievo Verona), Elia Visconti (Inter). Attaccanti: Davide Merola (Inter), Pietro Pellegri (Genoa), Luca Petrungaro (Roma).
Lo staff. Capo delegazione Gianfranco Serioli; allenatore Emiliano Bigica; assistente allenatore: Daniele Franceschini; segretario: Manfredi Martino; preparatore dei portieri: Fabrizio Ferron; preparatore atletico: Claudio Donatelli; medico: Carmelo Papotto; fsiioterapista: Nicola Sanna.

  •   
  •  
  •  
  •