Supercoppa Milan, Galliani smorza le polemiche: “Felici di andare a Doha, abbiamo un contratto con la Lega”

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui
galliani milan

Supercoppa Milan, Galliani smorza le polemiche

Supercoppa Milan, Galliani prova a placare gli animi scaldatisi nella giornata di martedì a causa della mancata partenza dell’aereo che avrebbe dovuto portare i rossoneri a Doha come, invece accaduto per la Juventus.
L’amministratore delegato rossonero ha addirittura minacciato l’annullamento della Finale di Supercoppa perché il danno arrecato al Milan con questo ritardo è a dir poco penalizzante per gli uomini allenati da Montella.
Oggi, però, finalmente tutti i tasselli del puzzle per la partita di Doha sono tornati al proprio posto e sembra esser tornato anche il sereno.

Finale Supercoppa Milan, Galliani non fa polemiche

Adriano Galliani non vuole che gli animi di Milan e Juventus si surriscaldino oltremodo e per questo motivo, poco prima di partire per Doha ha fatto un passo indietro rispetto le polemiche nate nella giornata di martedì per il ritardo del volo della squadra rossonera.
Intercettato  in aeroporto, l’amministratore delegato ha detto: “C’è semplicemente un aereo che non è arrivato e ci ha creato questo problema, in pullman non si arriva a Doha. Adesso sembra che ci sia, quindi problema risolto”.
Forse anche per evitare polemiche con la Lega, Adriano Galliani ha anche precisato del piacere che hanno i rossoneri nel disputare questa partita in Qatar: “Noi siamo ben felici di andare a Doha, abbiamo fatto un contratto con la Lega e la Juventus. Semplicemente un aereo è partito e l’altro no”.

Finale Supercoppa Milan, Galliani risponde a Marchisio e sdrammatizza su Berlusconi

Nonostante i toni decisamente più pacati, Adriano Galliani non ha perso occasione di rispondere a Marchisio che ha parlato di una Juventus per nulla avvantaggiata per questo ritardo nella partenza del volo del Milan: “Marchisio ha detto che non è un vantaggio così importante partire prima? Bisognerebbe arrivare tutti uguali, non voglio infilarmi in polemiche. Se è un vantaggio o uno svantaggio non mi interessa. E’ una finale molto importante, quest’anno abbiamo incontrato tre volte la Juventus, giocando sempre alla pari con loro. Una l’abbiamo vinta e le altre due no. Abbiamo fatto la prima delle due finali perdendo ai supplementari e adesso abbiamo la seconda finale. E’ una cosa carina incontrare la Juventus quattro volte in un anno solare”.
Per finire non poteva mancare una battuta sulle parole di Berlusconi, da molti ritenute eccessive. Galliani infatti ha detto di aver sentito il presidente il quale non fa alcun pronostico sull’esito del match e le sue parole inerenti gli arbitri che andrebbero cambiati per poter fermare la Juventus sono state dette semplicemente per fare una battuta e sarebbe meglio sdrammatizzare concentrandosi prettamente sulla partita.
Supercoppa, Juventus-Milan è già iniziata.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Genoa, guai per Manolo Portanova: accusato di stupro