Campionato, Bologna – Torino, le dichiarazioni nel postpartita

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

Un super Dzemaili permette al Bologna di superare il Torino per 2-0

Dzemaili due Torino zero si potrebbe dire. Il centrocampista svizzero prende per mano i felsinei e li trascina al successo contro i granata. Si tratta della quinta rete in questo Campionato. Un bel bottino per un mediano. Ci sarà, invece, da lavorare per Mihajlovic. La sua squadra ha palesato enormi difficoltà a trovare la via del goal senza il ‘gallo’ Belotti. E la zona europea si allontana ancora.

DICHIARAZIONI

Sinisa Mihajlovic: “C’è poco da dire sulla gara di oggi. Abbiamo giocato in maniera prevedibile e scolastica, senza mai trovare uno spunto che ci avrebbe permesso di vincerla. Abbiamo perso sette partite, sei delle quali fuori casa. Abbiamo dei pregi, ma anche dei limiti da correggere. Belotti? Ci è mancato molto chiaramente, ma non possiamo dipendere solo da lui. Anche gli altri devono fare la loro parte. Maxi? Per ora il suo unico peso è quello di troppo sulla bilancia. Sono quattro mesi che stiamo cercando di metterlo in forma, senza nessun risultato. Chi vuole giocare nella mia squadra deve rispettare certe regole, sia chiaro. Parlare adesso di Europa non ha senso, il distacco è troppo elevato dalle grandi. Fare il record di punti nel girone di andata non è bastato:  Ora il nostro obiettivo è giocare gara per gara e cercare di fare più punti possibile, poi vedremo dove si può arrivare. Colpa anche mia del periodo no? Forse dovrei parlare in cinese ai miei? Penso che abbiamo certe caratteristiche, siamo più bravi ad attaccare che a gestire. Sappiamo che esiste questo limite, ma dobbiamo in qualche modo metterlo a posto. I ragazzi conoscono i loro pregi e difetti, sanno che devono gestire meglio le reazioni degli avversari, perché per quanto veementi non sempre devono portare a subire il gol. Comunque qui sanno tutti che io non mollerò fino alla fine del torneo, ma non sono io che devo dimostrarlo, sono i ragazzi che devono dimostrare a me di credere in quello che fanno. Dobbiamo restare coi piedi per terra, tornado a giocare con la testa libera e cercando di divertirci. Rinforzi? Visto le ultime due gare parlare di Europa non ha senso, dovevamo essere bravi noi a invogliare la società a investire. Loro comunque sanno quello che serve e proveranno a farlo“.

Leggi anche:  Roma, al via l'accelerata per l'attaccante svedese

Marco Benassi: “Il primo tempo è stato equilibrato, ma siamo stati poco pericolosi, c’è da lavorare e pensare a domenica prossima. Ci sono mancate le occasioni, qualche giocata in più di qualità. Se vogliamo ambire in alto queste partite bisogna vincerle. Domenica ci aspetta una partita difficile contro l’Atalanta. Noi non molliamo e cercheremo di fare meglio domenica prossima“.

Roberto Donadoni: “Intanto ci godiamo quello che sta facendo che è qualcosa di positivo, come lo è stata la prestazione della squadra perchè non vinci 2-0 contro una squadra del valore del Torino. Sono stati tutti bravi, la squadra ha saputo difendersi quando era giusto farlo ed è riandata sempre cercando di offendere. L’atteggiamento della squadra è stato positivo ed è quello che conta. Abbiamo fatto due vittorie consecutive in campionato, dovremo mantenere i piedi per terra e la concentrazione giusta. Ci sarà da soffrire ma si possono fare grandi passi in avanti“. Momento difficile per Destro? “Facendo la prestazione di oggi, estremamente positiva, senza mai mollare nulla e per me è più che sufficiente. Capiterà ben presto anche a lui. Ci vuole questo atteggiamento e voglia, questo imprinting che cerchiamo di dare ai ragazzi in settimana“.

Leggi anche:  Dove vedere Milan Genoa Primavera, streaming gratis e diretta TV in chiaro

Blerim Dzemaili: “Quello che contava oggi era vincere, ci siamo riusciti e siamo felici. Dobbiamo continuare così, ora guardiamo avanti perchè vogliamo fare anche di più. Abbiamo tante potenzialità e lo dico dall’inizio dell’anno. Il mio trasferimento a Montreal? Mi godo il momento poi il futuro si vedrà. Destro farà gol presto”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: