Coppa Italia, il programma dei quarti di finale

Pubblicato il autore: Domenico Nocera Segui

Questa settimana ritorna in campo la Coppa Italia con due sfide di cartello per i quarti di finale, turno che si completerà la settimana successiva con le rimanenti due partite.

La prima sarà domani sera allo stadio San Paolo dove si contrapporranno il Napoli e la Fiorentina. In campionato vengono entrambe da un fine settimana vincente, così come ovviamente in Coppa Italia dove due settimane fa i partenopei negli ottavi hanno sconfitto lo Spezia 3-1 e i gigliati hanno avuto ragione nei minuti di recupero del Chievo. Arbitra Daniele Doveri. L’ultimo precedente tra le due in questa competizione è stato il 3 maggio 2014 in una finale allo stadio Olimpico di Roma macchiata dall’omicidio del tifoso napoletano Ciro Esposito ma vinta sul campo dai partenopei per 3-1.

Mercoledì sera invece scenderanno in campo per una riedizione della finale della scorsa stagione Juventus e Milan. La partita in gara unica per l’accesso alle semifinali si giocherà in casa dei bianconeri che sono i detentori del trofeo ma che nei due precedenti stagionali con i rossoneri, in campionato a Milano e Supercoppa Italia a Doha, sono usciti sconfitti (sia pur, nel secondo caso, ai rigori). Allo Stadium arbitrerà Massimiliano Irrati. Nell’ultimo turno di campionato entrambe hanno giocato in casa, ma il Milan è stato sconfitto sabato sera dal Napoli, mentre la Juve ieri all’ora di pranzo ha archiviato in una ventina di minuti la pratica Lazio.

Leggi anche:  Serie C, dove vedere Palermo-Teramo: streaming e diretta tv Sky Sport?

A proposito dei biancocelesti, anche loro martedì 31 gennaio a San Siro contro l’Inter si giocheranno uno dei restanti due posti al penultimo atto della Coppa Italia. Buon periodo per entrambe le formazioni, che agli ottavi hanno sconfitto rispettivamente il Genoa 4-2 e il Bologna 3-2 in questo caso nei tempi supplementari, ma che prima della sfida della coppa nazionale avranno un altro turno di campionato da preparare.

Stesso discorso per la Roma e il Cesena, unica squadra di Serie B rimasta ancora in gioco. I giallorossi qualche giorno fa hanno travolto la Sampdoria per 4-0, mentre i romagnoli hanno espugnato a sorpresa il campo del Sassuolo. Sulla carta sembra una partita scontata visto che la Roma è seconda in Serie A a -1 dalla Juve (bianconeri però con una partita in meno) e il Cesena in campionato cadetto attende di tornare in campo dopo la pausa natalizia questa sera contro il Perugia per tentare di scrollarsi da una situazione davvero precaria (terzultimo posto); ma non si può nemmeno escludere che mercoledì 1 febbraio i romagnoli, che hanno già eliminato due squadre di Serie A, possano tentare il colpaccio ed espugnare l’Olimpico.

Leggi anche:  Milan-Atalanta 0-3: super Ilicic, la Dea cala il tris a San Siro

La totale esclusiva radio-televisiva della Coppa Italia è appannaggio della RAI fino al 2018. L’azienda di Stato trasmetterà su RAI 1 alle ore 20:45 le prime tre partite e su RAI 2 alle ore 21:00 la partita tra la Roma e il Cesena, mentre RAI RADIO 1 curerà la diretta radiofonica delle quattro sfide agli stessi orari all’interno della trasmissione “Zona Cesarini”.

Tutte le partite saranno in gara unica e in caso di parità si procederà ai tempi supplementari ed eventualmente ai tiri di rigore. Le semifinali si terranno invece in partite di andata (28 febbraio – 1 marzo) e ritorno (4-5 aprile) con il seguente schema:

Napoli/Fiorentina – Juventus-Milan
Inter/Lazio – Roma/Cesena

La finale, che si terrà allo stadio Olimpico di Roma, è prevista per venerdì 2 giugno 2017.

  •   
  •  
  •  
  •