“Hall of fame del calcio italiano” martedì 13 a Firenze

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui

falcao1
E’ già conto alla rovescia per la “Hall of fame del calcio italiano“, il riconoscimento istituito dalla Federazione italiana gioco calcio e dalla fondazione Museo del calcio nel 2011, per celebrare le figure che hanno lasciato un segno importante nella storia del calcio nazionale. Appuntamento martedì 17 gennaio, alle ore 11,30, al Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, a Firenze. Il 25 ottobre scorsp, nella sede della Figc, la giuria composta dal presidente dell’Ussi Luigi Ferrajolo e dai direttori delle principali testate giornalistiche sportive nazionali ha scelto i nove protagonisti del nostro calcio che faranno parte delal “Hall of fame”: Giuseppe Bergomi, Paulo Roberto Falcao (nella foto), Claudio Ranieri, Silvio Berlusconi, Paolo Rossi, Melania Gabbiadini; premi alla memoria: Nils Liedholm, Giulio Campanati e Cesare Maldini. Prima della cerimonia, diversi premiati incontreranno gli alunni delle scuole di Firene e parteciperanno a un dibattito moderato da Riccardo Cucchi, capo dei servizi sportivi di Radio Rai. Le quattro Coppe del mondo vinte dalla Nazionale italiana saranno esposte da venerdì 13 a Palazzo Vecchio.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

Intanto, in tema di Nazionale under 18, si è aperta con un esaltante 4-1 la prima edizione del Torneo dei gironi 1999, il triangolare che sino a mercoledì vedrà impegnate tre formazioni con i giovani più interessanti del panorama nazionale, guidate da Paolo Nicolato, tecnico dell’Under 18, Aberigo Evani, tecnico dell’under 20, e Carmine Nunziata, vice di Luigi Di Biagio sulla panchina dell’Under 21. Al centro sportivo “Giulio Onesti” di Rima si sono affrontate la “Squadra A” in maglia azzurra e la “Squadra B” in tenuta bianca. Si sono imposti i ragazzi allenati da Evani, 4-1, tripletta di Riccardo Sottil della Fiorentina e gol di Alessio Zerbin, l’unico proveniente dalla Serie D, precisamente dal Gozzano, fra i sessanta convocati. La rete dei bianchi è stata realizzata da Andrea Tessiore della Sampdoria, per il momentaneo 2-1. Ad assistere alla partita Maurizio Viscidi, coordinatore delle Nazionali giovanili, Luigi Di Biagio e tutti gli allenatori delle nazionali giovanili azzurre. Seconda partita fra Under 18 e “Squadra B”. Mercoledì, alle 14,30, ultima sfida tra Under 18 e “Squadra A”. Dopo il Torneo dei Gironi, a marzo la fase elite dell’Europeo under 19, a maggio il Mondiale under 20, a giugno la fase finale dell’Europeo under 21.

Leggi anche:  Chi viene e chi va: il punto sul mercato del calcio femminile

Doppia seduta di allenamento a Coverciano per la Nazionale Under 17 femminile, da ieri al lavoro per preparare le due amichevoli con coetanee della Norvegia in programma venerdì 13, ore 14,30, e domenica 15 gennaio, alle ore 10,30, sul campo del Centro tecnico federale. Tutte a disposizione le 20 azzurrine convocate dal tecnico Rita Guarino per il primo impegno ufficiale del 2017, un doppio test che precederà le due amichevoli di febbraio con la Repubblica Ceca. L’elenco delle convocate. Portieri: Roberta Aprile (Pink Sport Time), Gloria Ciccioli (Jesina Femminile); difensori: Elena Crespi (Inter Milano), Aurora De Sanctis (Jesina Femminile), Maria Luisa Filangeri (Femminile Nebrodi), Sofia Meneghini (AGSM Verona), Nadine Nischler (Nurnberg), Vanessa Panzeri (Como 2000), Chiara Ripamonti (Inter Milano); centrocampisti: Bianca Bardin (Vicenza Femminile), Giada Greggi (Res Roma), Maddalena Porcarelli (Jesina Femminile), Valentina Puglisi (San Bernardo Luserna), Martina Tomaselli (Trento Clarentia); attaccanti: Sara Baldi (Mozzanica), Asia Bragonzi (Inter Milano), Federica Cofferata (Ligorna 1922), Margherita Giubilato (Padova Femminile), Benedetta Orsi (Reggiana), Elisa Polli (Jesina Femminile). Lo staff. Tecnico: Rita Guarino; vice allenatore: Massimo Migliorini; segretario: Daniela Censini; preparatore atletico: Franco Olivieri; preparatore dei portieri: Cristiano Viotti; medico: Lorenzo Proietti; fisioterapista: Daniele Frosoni.

  •   
  •  
  •  
  •