Hysaj: “Milik è mancato, con lui e Pavoletti saremo una squadra da battere!”

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui

Hysaj
Elseid Hysaj è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, il terzino destro del Napoli ha parlato della sfida al Real Madrid, dell’arrivo di Pavoletti e del rientro di Milik. Per il laterale albanese il sogno è uno solo, vincere con la maglia azzurra.

 

Hysaj e gli attaccanti (Milik e Pavoletti)

 

Il terzino ha ripercorso l’inizio della stagione e quello che accadrà da oggi in poi con il rientro di Milik: “E’ stato un anno bello con tutte queste partite da giocare, stiamo cercando di fare tutto al meglio. Ci è mancato Milik, ma ci sono giocatore in panchina che possono dare una mano alla squadra. Tutti quelli che sono in panchina entrano e danno una mano. Dobbiamo continuare a pensare di vincere tutto, poi faremo i conti. Sono contento per Milik, è un ragazzo che merita. Dispiace che si sia fatto male ma nel calcio succede, l’importante è sapersi rialzare”. Come andrà con l’arrivo di Pavoletti? “E’ un grandissimo ragazzo, è entrato bene in squadra e si vede che vuole darci una mano. Aspettiamo lui e Milik, saremo una bella squadra da battere”.

 

Leggi anche:  Serie A vince la battaglia contro la pirateria? Chiusi oltre 5000 siti di streaming illegali. Gli utenti rischiano...

Hysaj e il Real Madrid

 

La doppia sfida con il Real Madrid è quella che ha accesso l’entusiasmo di una volta nella calda piazza di Napoli e i calciatori sono i primi ad avvertirla:“E’ una bellissima cosa, me come altri speravamo di prendere una squadra come il Real, partite del genere ti danno grande carica. Non vedo l’ora di giocarla. Come quando sei bambino, non sai se crederci o no. Come quando sono venuto a Napoli, bisogna credere di essere arrivato in una squadra del genere, sono sogni che si realizzano”.

 

Hysaj e Mister Sarri

 

Da Empoli a Napoli sempre alla corte di Maurizio Sarri, il difensore albanese è uno dei fedelissimi dell’allenatore: “Io come giocatore e lui come allenatore, siamo cresciuti tanto perchè questa è una squadra che ti fa crescere. Sta facendo vedere che è un grande allenatore che ha capito come allenare questa squadra”.

 

Hysaj e il sogno di vincere a Napoli

 

Leggi anche:  Roma non mollare, dimentica il derby e riparti

Vincere è il sogno di tutti, vincere in una piazza difficile come Napoli è per pochi: “Sarà un anno bellissimo, noi siamo concentrati e stiamo bene, credo che daremo grandi soddisfazioni. Bello sentire che dicono che giochi bene al calcio, ma questo è grazie al mister. Stiamo crescendo anche dal punto di vista mentale, bisogna anche capire quando sbagli. Siamo in crescita e fareo vedere che stiamo crescendo. Io ho visto i video di quando si è vinto a Napoli, è un sogno che prego di realizzare. Bisogna sognare, nessuno ci ferma. Prima o poi i sogni di possono realizzare”.

Dopo la difficile vittoria contro la Sampdoria: “E’ stata una partita bella da vedere e da sentire, abbiamo tirato fuori il carattere. Per vincere queste partite bisogna uscire fuori dagli schemi”, gli azzurri saranno impegnati nella gara casalinga contro il Pescara. Una partita che sulla carta è già vinta ma è piena d’insidie: “Ci hanno messo in difficoltà all’andata, dobbiamo essere consapevoli che giocano bene al calcio e possono metterci in difficoltà”.

 

  •   
  •  
  •  
  •