Serie A, i risultati del pomeriggio: ok Sassuolo ed Empoli

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui

Analizziamo i risultati delle partite del pomeriggio della 20esima giornata di Serie A.

BOLOGNA-TORINO 2-0
Al Dall’Ara il Bologna di Roberto Donadoni supera uno spento Torino, privo dello squalificato Andrea Belotti.
È Blerim Dzemaili a sbloccare la partita allo scadere del primo tempo, esattamente al 43′. Al minuto 83, raddoppia il 30enne svizzero; gli ingressi di Iturbe e Martinez nelle fila del Torino, nel corso del secondo tempo, non hanno fatto la differenza.

EMPOLI-UDINESE 1-0
Il Castellani di Empoli in festa per la vittoria dei toscani, trascinati dal georgino Levan Mchedlidze, in gol a meno di 10′ dalla fine del match.
La squadra di Martusciello si porta a +11 da Crotone e Palermo, che precedono il Pescara di appena un punto.

GENOA-CROTONE 2-2
Spettacolare pareggio, con quattro reti, al Ferraris di Genova fra Genoa e Crotone. Il ‘Grifone’ in vantaggio al 43′ con il solito ‘Cholito’ Simeone. Pareggiano i calabresi ad inizio ripresa con Ceccherini, che deposita in porta un ottimo cross su calcio di punizione di Barberis e segna il primo gol in carriera nella massima serie.
Al 66′ Ocampos porta avanti i padroni di casa superando Cordaz dal dischetto; non passano nemmeno dieci minuti che arriva immediato il pari di Ferrari.
Non sorride la classifica del Crotone, bloccato al terzultimo posto.

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: “Spal? Match difficile, servirà concentrazione”

PALERMO-INTER 0-1
Al Barbera di Palermo passa l’Inter grazie al guizzo vincente di Joao Mario, entrato al 55′ al posto di uno spento Banega ed in gol dieci minuti dopo.
Da segnalare il forte nubifragio abbattutosi su Palermo durante la partita.
Le uniche due espulsioni del pomeriggio arrivano proprio dalla Sicilia: il direttore di gara Irrati ha estratto il cartellino rosso prima ad Ansaldi, che era già ammonito al momento del secondo fallo, poi a Gazzi.
I nerazzurri superano momentaneamente il Milan, che però recupererà a febbraio la partita con il Bologna, non giocata nello scorso dicembre a causa dell’impegno in Supercoppa contro la Juventus, sconfitta ai calci di rigore grazie ad un ottimo Donnarumma.

PESCARA-SASSUOLO 1-3
Dopo il disastroso pomeriggio di Coppa Italia contro il Cesena al Mapei Stadium, torna alla vittoria il Sassuolo di mister Eusebio Di Francesco sul campo del Pescara.
Prima della partita, è stato osservato un minuto di silenzio in onore delle vittime dell’Hotel Rigopiano, colpito da una valanga nei giorni scorsi. Quella tra Pescara e Sassuolo è stata, inoltre, l’unica partita disputata nel weekend in Abruzzo, dato che tutti gli altri incontri a livello regionale sono stati rinviati a data da destinarsi.
Pronti, via e subito vantaggio emiliano con Alessandro Matri: l’esperto calciatore azzurro ha aperto le marcature al 1′, servito da un ottimo Lorenzo Pellegrini, che in estate farà ritorno alla Roma, per la quale ha giocato nel settore giovanile.
Al 56′, tap in vincente di Bahebeck per il pareggio pescarese. Passano 10′ e il già citato Pellegrini trova il gol del vantaggio del Sassuolo, che fa il tris ancora con Matri.
A due minuti dalla fine, Cristiano Biraghi si fa parare un calcio di rigore da Andrea Consigli che, visibilmente contento, esulta quasi come se avesse segnato un gol.
Il Sassuolo rientra ora in Emilia; domenica alle 15 big match contro la Juventus!

  •   
  •  
  •  
  •