Esclusiva SN – Alvise Cagnazzo (The Sun) : “In Champions, la Juventus può arrivare dove vuole”

Pubblicato il autore: Alessio Prastano Segui


Vigilia di Champions, finalmente direbbe qualcuno. La Juventus tra poco più di ventiquattro ore affronterà il Porto allo stadio do Dragao, in un clima infernale dal punto di vista ambientale, in cui i lusitani sanno solo vincere con valanghe di goal rifilate agli avversari.

Proprio a proposito degli ottavi di Champions dei bianconeri abbiamo intervistato, in esclusiva per “SuperNews”, Alvise Cagnazzo, giornalista, conduttore televisivo di Telebari, e collaboratore del noto tabloid inglese “The Sun“. Dal nuovo modulo, alla lite Bonucci – Allegri, per passare all’analisi sul futuro dello stesso tecnico bianconero, il giornalista bergamasco, interessato alle vicende juventine, ci dice la sua.

In vista della gara con il Porto, in che condizioni è la squadra di Allegri?
“Per la Juventus è il momento migliore”.

Il nuovo modulo, il 4-2-3-1, è il giusto assetto per dare l’assalto alla Champions?
“Proprio cosi. Oltre a questo, c’è la forma migliore di Higuain, Dybala e Pjanic. Quanto a Mandzukic e Cuadrado sono degli alieni per tutti i chilometri percorsi”.

E Marchisio? Che ruolo si prospetta per lui?
“Se nel Barcellona, uno del calibro di Rakitic fa la panchina, può starci che la faccia anche Marchisio alla Juventus. Penso che il numero otto possa rendere al meglio con Pjanic vicino, al posto di Khedira”.

Abbiamo visto il tracollo del Barcellona a Parigi. Se la Juventus gioca le sue partite al massimo della concentrazione per tutti i 90′, può veramente arrivare in fondo senza temere nessuno?
“La Juventus può arrivare dove vuole. Dipende molto dalla forma dei singoli atleti durante l’anno. La congiuntura attuale è ottima”. 

Capitolo Bonucci: a tuo parere, il litigio con Allegri è il simbolo della giusta tensione da portare in campo? 
“I battibecchi di spogliatoio ci sono e ci saranno sempre. Che poi sia la spia di qualcos’altro può anche darsi”. 

Quante probabilità ha Allegri di lasciare la Juventus? Ci sono dei fattori che possono influenzare questa decisione?
“Ho scritto molto, e prima di molti, sul tema Allegri. Aspettiamo che finisca marzo per capire cosa accadrà”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Italia, Andrea Belotti: "Mi sento un titolare, l'Italia vuole arrivare in fondo"