Calciomercato Milan: Bernardeschi e Pastore in lizza per la maglia numero 10

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
calciomercato milan

Calciomercato Milan, Bernardeschi e Pastore obiettivi dei cinesi

Calciomercato Milan: le grandi manovre di Sino Europe Sports sono già cominciate, manca poco più di una settimana al closing, ma il mercato è già vivo per i rossoneri. Qualità, questa sembra essere la parola d’ordine dei nuovi proprietari del Milan, che vorranno mettere a disposizione di Montella una rosa competitiva. La qualità nel calcio spesso fa rima con il numero 10, da quattro anni sulle non proprio adeguate spalle del giapponese Honda. Per indossare una maglia che nel passato è stata dei vari Rivera, Gullit, Savicevic, Boban, Rui Costa,Seedorf, ci sono già i primo nomi in ballo. Uno è quello di Federico Bernardeschi, 23 anni compiuti il 16 febbraio, talento che Montella ben conosce per averlo avuto giovanissimo alla Fiorentina. Bernardeschi è il prototipo del fantasista moderno, veloce,tecnico e dotato di spirito di sacrificio. Brunelleschi, come lo chiamano i tifosi viola, può giocare sia sulla fascia che dietro la prima punta, inventando quello che vuole con il suo sinistro. La Fiorentina non lascerà partire tanto facilmente il suo gioiello, ma è chiaro che nell’anno dei Mondiali il talento di Carrara avrà bisogno di una vetrina prestigiosa. I viola quasi sicuramente saluteranno Paulo Sousa a fine stagione, dovesse arrivare Giampaolo, come sembra, si sente già aria di ridimensionamento. Come detto Bernardeschi è un pupillo di Montella, l’attuale allenatore rossonero lo ha lanciato in prima squadra, anche se in quella stagione Federico fu fermato da un brutto infortunio. Potrebbe essere arrivati per i due il momento di ricongiungersi con i colori rossoneri addosso, un Brunelleschi sotto la Madonnina ci starebbe benissimo.

Leggi anche:  Dove vedere Torino-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Calciomercato Milan: c’è anche Pastore nella lista dei cinesi

Lo chiamano il Flaco, il magro, per via del suo fisico snello e longilineo, Javier Pastore è esploso nel Palermo, tanto da attirare su di sé le attenzioni degli sceicchi del Psg. In Francia l’argentino non ha vissuto stagioni esaltanti come quelle in rosanero, tra infortuni e qualche incomprensione con gli allenatori. Con Emery le cose non vanno meglio, tanta panchina e poco campo, a fine stagione il divorzio sembra inevitabile. Pastore potrebbe essere un ottimo nome da spendere per il prossimo calciomercato Milan, a Montella i giocatori tecnici piacciono sempre. Il Flaco può giocare sia da mezzala che da trequartista, ruolo tanto caro al presidente Berlusconi. Pastore è un vecchio pallino del Milan, anche negli anni scorsi la figura dell’argentino è stata accostata ai rossoneri, ora con i soldi dei cinesi l’affare si può fare. Bernardeschi, Pastore, i tifosi del Milan già sognano in grande dopo anni di vacche magre, i soldi ci saranno, ma dovranno essere spesi con oculatezza, ma già portare uno di questi due talenti a Milanello sarebbe un buon primo passo per ricostruire.

  •   
  •  
  •  
  •