Carpi, chi sarà il portiere titolare tra Belec e Colombi?

Pubblicato il autore: Andrea Malavolti Segui

Serie B. C’è un ballottaggio che ritorna prepotentemente in casa Carpi alla vigilia della partita di domani a Frosinone. E’ quello tra i pali, dove Simone Colombi ormai da dieci giorni è pienamente recuperato dopo il ko ai gemelli del polpaccio accusato alla vigilia della sfida di Novara a fine dicembre. Lo scrive oggi Davide Setti sul Resto del Carlino. Il ritorno del numero uno lombardo riapre quindi i giochi con Vid Belec (nella foto) per la maglia da titolare che lo sloveno ha indossato nelle ultime sette giornate. Era stato un altro infortunio, quello subito da Colombi a fine primo tempo sul campo del Trapani, a spianare la strada a Belec, che dopo la singola apparizione con l’Ascoli (sempre per un acciacco dell’ex cagliaritano) da allora è sempre stato l’estremo difensore della porta biancorossa. I numeri per ora dicono che i due numeri uno – due portieri al top per la categoria, che nessuno altra squadra di B ha se si pensa al balbettante Nicolas che difende la porta del Verona primo in classifica – si sono divisi equamente i 24 gol incassati. Colombi ne ha subiti 12, che se spalmati in sei gare (0,75 di media a partita), mentre Belec li ha subiti in nove gettoni di presenza (1,33 a partita). La sensazione è che il testa a testa per decidere da parte dell’allenatore Fabrizio Castori sia ancora apertissimo. A entrambi non mancano certo gli stimoli. Colombi ha iniziato la stagione come titolare designato (il Carpi ha l’obbligo di riscatto in caso di salvezza), poi è stato stoppato dagli infortuni a scalpita per tornare in campo. Dal canto suo Belec, sul piede di partenza l’estate scorsa, è stato un secondo di lusso all’inizio, ma ora non vuole cedere il posto al collega anche per rinforzare la sua posizione con la nazionale slovena, dove è titolare dopo il ko di Oblak. Un bel rompicapo che domani al Matusa dovrebbe essere risolto. Sarà poi la soluzione definitiva?

Leggi anche:  Brasileirão: l’Internacional umilia e sorpassa in vetta il San Paolo

Frosinone al gran completo

Squadra praticamente al completo per Marino che domani riavrà Bardi tra i pali al posto di Zappino, ha il dubbio Terranova-Matteo Ciofani in difesa e dovrebbe piazzare Soddimo dietro a Daniel Ciofani e Dionisi nel suo 3-4-1-2.
Arbitrerà il match in terra ciociara il signor Luigi Nasca di Bari, al secondo incrocio in assoluto con i biancorossi emiliani. Con lui ci saranno i collaboratori Zappatore e Bresnes e il quarto ufficiale Giua. La prima volta con l’arbitro pugliese risale a quest’anno in trasferta nel 2-2 di Brescia che risale e metà settembre.
Intanto la Lega di B ha reso noti gli anticipi e i posticipi dall’8^ alla 13^ giornata di ritorno. Una sola variazione riguarda il Carpi che sabato 11 marzo sarà di scena a Latina alle ore 18. Dopo il match del Matusa gli emiliani affronteranno tra le mura amiche del Cabassi lo Spezia sabato 4 marzo alle 15, mentre la prossima trasferta sarà appunto quella di Latina in programma sabato 11 marzo. Seguiranno Spal, Perugia, Ascoli e Pro Vercelli. Un calendario impegnativo ma anche tutto sommato alla portata dei giocatori in maglia biancorossa. La nostra sensazione è che il portiere prescelto dovrà più volte sporcarsi i guantoni

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: