Champions, Napoli-Real i dubbi di Sarri e Zidane

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui


Mancano solo due giorni alla grande sfida tra Real Madrid e Napoli, la partita valida per gli ottavi di finale di Champions League andrà in scena al Santiago Bernabeu, a Madrid saranno presenti circa 10.000 tifosi napoletani pronti a sostenere la propria squadra.

A Madrid attendono con ansia questa partita, anche perché hanno considerato il loro sorteggio uno dei più sfortunati, il Napoli di Sarri fa paura agli spagnoli e Zidane sa che il  suo Real non può commettere passi falsi. Il tecnico delle Merengues non ha ancora sciolto i propri dubbi sui giocatori da mandare in campo e sul modulo da utilizzare.
Per quanto riguarda i giocatori, sono stati recuperati Marcelo e Carvajal,  l’indecisione più grande è per Gareth Bale, appena rientrato dall’infortunio al tendine peroneo che lo avrebbe dovuto tener fuori per 4 mesi. Il giocatore gallese ha iniziato a lavorare con il gruppo solo l’altro ieri e molto probabilmente lo si vedrà in campo solo per la partita di ritorno.
Il modulo che utilizzerà Zizou per la partita molto probabilmente sarà il 4-3-3, mettendo al fianco di Ronaldo e Benzema uno tra Luis Vasquez o Morata, con una difesa a quattro composta da Carvajal e Marcelo sulle fasce e al centro Ramos e Varane; anche se non è da escludere il 3-5-2 utilizzato già nella partita contro l’ultima in classifica Osasuna. La difesa in questo caso sarebbe composta da Ramos, Nacho e Varane aiutati da Marcelo e Danilo che in questo caso dovranno cercare di bloccare le ripartenze di Callejon, Insigne e Mertens.

Leggi anche:  Napoli, esame per Gattuso: vietato fallire in Coppa Italia

Il Napoli intanto dopo la vittoria contro il Genoa si allenerà nella giornata di oggi e domani mattina a Castel Volturno e poi partirà verso Madrid. Maurizio Sarri, Albiol e Callejon saranno gli unici della squadra azzurra che sì presenteranno al Bernabeu per la conferenza stampa della vigilia, mentre gli altri vedranno lo stadio solo nel giorno della partita.
Come abbiamo scritto precedentemente Zidane ha dicersi dubbi riguardo alla formazione da mettere in campo, invece Maurizio Sarri ha molte più certezze. La formazione, rispetto a quella vista con il Genoa dovrebbe variare poco, rientreranno i due squalificati Callejon e Hysaj, con due dubbi, uno è il ballottaggio per il ruolo di regista: Diawara o Jorginho? Da alcune indiscrezioni sembra favorito il primo per un posto da titolare nella partita di Champions, mentre l’altro ballottaggio vede sfidarsi uno tra Allan e Zielinski, con il primo favorito perché molto più difensivo rispetto al secondo.

Leggi anche:  Milan, nuova emergenza per Pioli: infortunio in difesa

In occasione della partita Callejon ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giorni spagnoli: “L’atmosfera del San Paolo è incredibile e i nostri tifosi sono capaci di cose uniche. Quando siamo fuori casa è davvero il dodicesimo uomo in campo, almeno per noi. Da quando sono arrivato a Napoli i tifosi  mi hanno sempre sostenuto, perché cerco di dare tanto in campo per la squadra. Siamo un gruppo con tanti giovani forti e promettenti. Vogliamo fare il definitivo salto di qualità per inserirci stabilmente tra le formazioni più forti d’Europa. Sarà speciale ritornare al Bernabeu, casa mia, avrò sempre parole di ringraziamento verso quei colori.” 

  •   
  •  
  •  
  •