Genoa Bologna, Mandorlini: “Toccherà a noi portare entusiasmo”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Si avvicina l’esordio di Andrea Mandorlini sulla panchina del Grifone in vista di Genoa Bologna, in programma domani al Ferraris alle ore 15. Esordio particolare per l’ex tecnico del Verona dato lo sciopero proclamato dalla Gradinata Nord nei giorni scorsi e seguito da diversi club: si annuncia uno sciopero imponente dopo la pessima prestazione della squadra a Pescara e soprattutto per le mancate promesse da parte del Presidente Preziosi a seguito della conferenza dello scorso Agosto.
Mandorlini ha così commentato la sfida:

“Il Bologna è una squadra che ha raccolto poco ultimamente ma ha voglia di rivalsa. Dobbiamo fare tutti molto di più dal punto di vista fisico mentale e tecnico. Avrei voluto fare tante cose ma credo bisogna essere equilibrati, non voglio però stravolgere il lavoro fatto da un bravo mister come Juric”

Sullo sciopero dei tifosi Mandorlini si è così espresso:

Leggi anche:  Inter: Hakimi-Paris Saint Germain ai dettagli

“Tutte le scelte vano rispettate, in questo momento abbiamo bisogno di tutti, ci spiace tanto ma adesso tocca a noi portare entusiasmo”

Il mister si è poi soffermato su alcuni particolari, in merito agli infortunati, Simeone e Lamanna:

“Il ruolo del portiere è fondamentale, Lamanna sta bene e giocherà lui. Simeone ha la stessa voglia di Toni, in attacco abbiamo tre giocatori pronti. Cataldi è tornato giovedì, Cofie invece ha altre caratteristiche ma ho visto bene anche Ntcham. Ninkovic ha avuto un fastidi oggi, Edenilson si è allenato poco. Tutti arruolabili eccetto Veloso e Gentiletti. Ci ha fatto visita Perin oggi”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: