Genoa Sassuolo, Juric: “Oggi i ragazzi mi sono piaciuti, ma sono triste per la sconfitta”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Terza sconfitta al Ferraris per il Grifone. Genoa Sassuolo, vincono gli emiliani con un gol di Pellegrini nel primo tempo. A fine partita in sala stampa Juric ha analizzato Genoa Sassuolo vedendo però diverse cose positive malgrado la sconfitta che ha fatto giustamente infuriare i tifosi che hanno fischiato la squadra invitandola a tirare fuori gli attributi:

” Rispetto alla partita di  Firenze oggi la squadra a tratti mi è piaciuta, abbiamo creato tanto, ma ancora una volta abbiamo preso gol su calcio piazzato per disattenzione. Poi abbiamo fatto meglio nella ripresa dove squadra ha dato segnale di un gioco, ma dobbiamo migliorare pero. Ci sono delle piccole cose che macchiano prestazioni che a momenti sono positive. Oggi vado a casa ad analizzare e vedere cose negative e dove possiamo migliorare. Il pubblico ha apprezzato il gioco, sono consapevole che ci stiamo ritrovando e dobbiamo ritrovare la autostima di qualche giocatore che soffre di un brutto periodo. A me la squadra oggi è piaciuta, a tratti oggi mi sono piaciuti i ragazzi, ho visto azioni, ma dobbiamo migliorare. Nella mia testa sono deluso per la sconfitta perchè preso gol ancora su calcio piazzato ma ho visto cose che mi sono piaciute, come ho detto”

L’ennesimo gol subito su calcio piazzato ha aperto nuovamente il dibattito sulle distrazioni del Genoa. Ivan Juric ha espresso così il suo pensiero: “Sono responsabile principale se non va bene e se prendiamo gol su calcio piazzato. Oggi la mia sensazione triste è che abbiamo perso, ma abbiamo ripreso a giocare. A gennaio ero preoccupato, oggi a tratti molto bene, giocavamo bene, chiudavamo bene, nella mia testa ci sono segnali positivi. Difficile dare colpe oggi.” Al termine della partita sono piovuti fischi e contestazione verso Preziosi. Sul clima creato attorno alla squadra lo stesso Juric ha così commentato: “Clima attorno alla squadra? Si può fare poco, ci sono giocatori che non giocano con la testa libera e altri che se ne infischiano. Oggi ho visto grandi passi in avanti a livello di gioco, di stare in campo. Insisterò sul migliorare sui calci piazzati. Non è facile neanche per giocatori su calci piazzati, anche perchè il Sassuolo al primo tiro ha fatto gol”

Adesso la difficile e quasi impossibile (almeno sulla carta) sfida contro il Napoli al San Paolo. La squadra di Sarri gioca attualmente il miglior calcio in Italia, segna tanto e sta bene fisicamente. Juric ha parlato della sfida contro i partenopei in programma venerdì in anticipo alle 2o.45: “C’è sempre da perdere, su di loro c’è poco da parlare o li aspetti bassi e preghi che sbagliano come con il Palermo. oppure li attacchi come il Bologna e prendono gol. All’andata abbiamo concesso poco e abbiamo avuto palle gol per vincere. Il Napoli ha gioco fantastico”Infine una battuta su Ntcham buttato nella mischia nella ripresa al posto di Hiljemark. Il mister ha giudicato positivamente la prova del giovane francese: “Oliver? Il campo era pesante, ci pensavo. Lui lavora bene e fa parte della rosa”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Nuova avventura in Italia per Ranieri?