Juve, Allegri striglia Pjaca e aspetta il Palermo

Pubblicato il autore: Alessio Prastano Segui


È già vigilia di campionato, utile a preparare al meglio la gara più importante fino a questo punto della stagione. La Juventus affronterà nell’anticipo di Venerdì sera il Palermo di Lopez, un Match che sa tanto di test pre-Champions, anche se Allegri non intende abbassare la guardia: “A meno 14 dalla fine non c’è da scherzare. Ci vuole l’atteggiamento giusto”. Parole per tenere alta la tensione, per non sottovalutare l’avversario, che secondo Allegri è ostico: “Da quando è arrivato Lopez, il Palermo sta facendo bene, non concede spazi“.

Allegri vuole tenere i suoi sul pezzo, tenendoli concentrati per battere il Palermo e pensare con serenità alla trasferta di Oporto. Nessun rilassamento, anche a fronte di alcuni cambi nella formazione di partenza, in particolare in difesa, dove Chiellini spera di recuperare per mercoledì, mentre Barzagli viene monitorato costantemente: “Rugani, Benatia e Bonucci stanno bene. Chiellini e Barzagli stanno recupendando. Tra domani e domenica sapremo se saranno a disposizione per la Champions“.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

Allegri spera di avere tutti a disposizione, ma avverte i naviganti come Pjaca: “Deve pedalare e mettersi a disposizione della squadra“.  Il giovane croato ha enorme talento, ma non ha dimostrato grande personalità quando chiamato in causa. Domani sera potrebbe giocare dal 1′, vista la squalifica pesante di Mario Mandzukic.

Il tecnico bianconero vuole alzare l’asticella, migliorare gli automatismi con il nuovo modulo offensivo, potendo essere già soddisfatto del sistema adottato: “Sistema che dà più aria e ampiezza. Sfrutta al meglio le caratteristiche dei giocatori“.

Tutti vogliono farsi trovare pronti per la gara più importante. Ma prima c’è il Palermo, guai a far arrabbiare il sergente Allegri.

  •   
  •  
  •  
  •