Juventus: ecco perchè bisogna sperare nella Vecchia Signora in Champions League

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui

Juventus
Posto che nulla è ancora compromesso per quanto riguarda il Napoli e la sua possibile qualificazione ai quarti dopo il 3-1 rimediato al Bernabeu contro il Real Madrid  che impone ai partenopei di battere con 2 o 3 gol di scarto i campioni d’Europa in carica,  ora bisogna sperare nella Juventus, impegnata nella sfida in Portogallo contro il Porto. Partita ostica e non così scontata sulla carta come potrebbe sembrare. Il Porto ha già eliminato la Roma nei preliminari di Champions League di quest’anno e non vede l’ora di potersi ripete contro un’altra italiana.

Benchè dal 2018 torneranno 4 squadre italiane in Champions (le prime tre classificate più la quarta se passa i preliminari) è altrettanto vero che il ranking lo decideranno sempre il campo e i risultati delle nostre squadre. Per questo dobbiamo sperare che il Napoli passi il turno (difficile) e che la Juventus arrivi il più lontano possibile. Dal 2018, infatti, nonostante il previsto aumento delle nostre compagini, sarà obbligatorio rimanere tra le prime 5 posizioni del ranking . Pena il ritorno all’attuale e tristissimo “2+1” in Champions, cioè 2 squadre sicure (le prime due) più la terza classificata in Serie A ai preliminari (che come abbiamo visto quest’anno ma anche due anni fa con la Lazio possono essere dolorosi). Per questo la Juventus è al momento la più candidata al passaggio degli ottavi e quella per cui tutti i club italiani dovrebbero se non tifare (parola troppo esagerata per il calcio italiano fatto di sfottò simpatici e gufate da parte dei tifosi avversari), almeno sperare. Ne giova il possibile nostro ritorno da protagonisti sui palcoscenici dell’Europa che conta. E pensare che nel 1999 eravamo primi in quel maledetto ranking…

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Argentina-Paraguay in tv e in streaming, Copa America 3^ giornata
Tags: