Real Madrid Napoli, Sarri: “Quante cazz….”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Ormai ci siamo, poco meno di 24 ore al fischio d’inizio tra Real Madrid Napoli, gara di andata degli ottavi di finale di Champions League. Cresce l’entusiasmo nella capitale della Campania, ma anche tra tutti i tifosi partenopei sparsi per il mondo. Real Madrid Napoli, Sarri poco fa in conferenza stampa ai microfoni di Mediaset Premium e ripreso dalla Gazzetta, ha parlato della partitissima del Bernabeu:”Il pubblico ci dà tanto e ci ha dato tanto in passato. Siamo contenti del loro calore. Real Madrid? Sento dire tante cazzate su questa partita. Giochiamo contro i primi in Liga, campioni d’Europa e del mondo e con il Pallone d’oro. Una gara praticamente impossibile, ma sono sicuro che i miei tireranno il 100%” per vincere”.

Padroni di casa favoriti, ma questo Napoli può davvero giocarsela alla pari con tutte visti gli ottimi risultati negli ultimi due mesi: “Cosa ci vorrà domani? Personalità nel giocare nello stadio della squadra più forte del mondo. Non possiamo essere timorosi. Bernabeu stadio affascinante, pieno di gloria, ma i miei sono abituati con il fascino del San Paolo. La squadra è in crescita come mentalità, domani test importante”.

Riguardo ai possibili dubbi di formazione e sul confronto contro una top del calcio mondiale Sarri ha così risposto:“La faccia tosta qui è indispensabile. Rischiamo in tutti i casi e fare una partita timorosa sarebbe controproducente. Per noi sarà importante vedere a che punto siamo nei confronti delle squadre top a livello mondiale. Molto bello venire qui al Santiago Bernabeu. Dubbi? L’unico dubbio è se giocare con tre o quattro punte… farò una squadra il più offensivo possibile ma che sappia difendere in maniera buona”

Sarà la prima affascinante gara della carriera di Sarri, il tecnico partito dal basso e capace di scalare le categorie del calcio italiano fino ad arrivare alla massima serie. Tanta gavetta, merita per il tecnico:”Per arrivare qui ho avuto un percorso graduale, non son passato da 1.500 spettatori a 90.000 di botto: questo aiuta. Per me è gratificante aver fatto una gavetta così lunga: cresci o muori. A volte le esperienze sono stati soddisfacenti, altre meno. Non rimpiango la gavetta, dovrebbero farla tutti, tranne qualche eccezione.”
Infine una battuta di Maradona che sarà presente alla sfida:”Maradona? Spero che trovi qualche minuto per parlare alla squadra prima della gara. Le sue parole ci darebbero una grande carica.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  DIRETTA LIVE Lavello Taranto Serie D: cronaca e risultato in tempo reale