Rinnovo Insigne: “ADL vuole raddoppiare l’ingaggio e chiudere”

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui


Dalle ultime indiscrezioni sembra che stia diminuendo la distanza tra Lorenzo Insigne e De Laurentiis per il rinnovo del contratto del giocatore azzurro.
La squadra allenata da Sarri non può fare a meno del calciatore, pedina fondamentale e decisiva in molte partite; se il Napoli al San Paolo potrà giocarsi la qualificazione ai quarti di finale di Champions League un po’ di merito va anche a lui con quel destro che ha sorpreso Navas ed ha permesso al Napoli di rimanere per alcuni minuti in vantaggio sul Real. Domenica scorsa, invece, a Verona contro il Chievo, Insigne con un grande gol ha sorpreso Sorrentino, permettendo ai suoi di sbloccare il punteggio e controllare la partita.

Lorenzo “Il Magnifico” sta, dunque, diventando sempre più leadear di un Napoli che dimostra di lottare sempre e di non mollare mai. Al momento il calciatore napoletano è a quota 8 gol segnati in questo campionato di Serie A, di cui ben 6 sono fuori dal San Paolo ( con diversi assist per i propri compagni) ed è l’unico che ha sempre segnato in tutte le gare di Champions League. Non a caso, dopo la partita con il Real Madrid è stato il solo a ricevere i complimenti di De Laurentiis ed è l’unico al momento, tra i propri compagni che gode della stima dell’allenatore e del presidente, una sorta di trait d’union in grado di svolgere un ruolo fondamentale per il riavvicinamento tra Sarri e De Laurentiis dopo la partita del Bernabeu.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: van de Beek arriva ad una sola condizione, Inzaghi incontra un suo pupillo...

Il contratto del giocatore azzurro scade nel 2019, ma un talento così non lo puoi lasciare scappare soprattutto se alla porta ci sono numerose concorrenti pronte ad acquistarlo. Sia Insigne che il Napoli si siederanno davanti ad un tavolo per rivedere le richieste effettuate nel ritiro estivo di Dimaro. Il giocatore ed il suo entourage hanno chiesto 5 milioni a stagione mentre il club ne vuole dare solo 2,5. De Laurentiis, che nell’ultimo incontro tra le due parti non era presente, ha fatto capire che può arrivare  tra bonus e fisso a quasi 3 milioni di euro. C’è dunque molto da sistemare prima di concludere non appena il presidente azzurro tornerà da Los Angeles. Altri temi caldi sono i diritti di immagine e un’ipotetica clausola rescissoria. Riguardo quest’ultima, De Laurentiis rinnovando ad Insigne, verosimilmente gli raddoppierà anche la clausola che arriverebbe a circa 70 milioni di euro.

  •   
  •  
  •  
  •