Ventura che gaffe a Udine! Per lui gli stadi di proprietà sono due

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui

Ventura

Nel suo tour nelle società di Serie A, il CT della nazionale azzurra Ventura oggi è stato ospite in Friuli presso lo stadio dell’Udinese. Dopo la solita visita guidata in cui ha incontrato società, allenatore e giocatori, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky.

Ed è a questo punto che il commissario tecnico azzurro ha fatto una figuraccia. Oddio, non è un’uscita catastrofica e irreparabile. Però è comunque una lievissima (e banalissima) gaffe che si sarebbe potuta evitare. Ventura infatti ha dichiarato, oltre a complimentarsi con la squadra dopo l’arrivo di Del Neri per la posizione in classifica e con la società per lavorare bene sui giovani, che “Lo stadio è stata una piacevole sorpresa, non oggi ma l’anno scorso quando ci sono venuto per la prima volta. Ora ho visto le strutture interne e mi complimento perché è vero che è il secondo stadio di proprietà che c’è in Italia ma è stato fatto con grande intuizione […]”
Notate niente? Lo stadio di Udine non è il secondo stadio di proprietà, ma il terzo. Eh si, perché assieme allo Juventus Stadium di Torino e alla Dacia Arena, appunto, di Udine, c’è anche quello di Reggio Emilia del Sassuolo. Sicuramente non sarà condannato alla ghigliottina per questo erroruccio, però magari prossima volta si ricorderà che anche il Sassuolo ha uno stadio suo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, Lukaku è ancora avvelenato: nuova frecciata ad Ibra